Botero Celebrate Life!

110 Visualizzazioni

12 maggio 2016

Botero Celebrate Life!

La Kunsthal di Rotterdam è orgogliosa di presentare un’importante retrospettiva dedicata all’artista colombiano di fama mondiale Fernando Botero (1932). Questa selezione della collezione di Botero, offre una panoramica delle opere favorite dell’artista.

Continua

La Kunsthal di Rotterdam è orgogliosa di presentare un’importante retrospettiva dedicata all’artista colombiano di fama mondiale Fernando Botero (1932). Questa selezione della collezione di Botero, offre una panoramica delle opere favorite dell’artista.

“Botero: Celebrate Life” mette in mostra un centinaio di dipinti, schizzi, pastelli e anche alcune sculture, inclusa l’enorme “Caballo”, la famosa scultura di Botero che raffigura un cavallo.

I visitatori avranno la possibilità di vedere i dipinti della vita in America Latina, basati sui ricordi della giovinezza di Botero. Tra le opere esposte, il torero e il circo.

L’arte di Botero è intrisa della vita in America Latina; i giganteschi corpi e oggetti rigonfi appaiono senza peso a dispetto del loro volume, e ogni tanto si ha l’impressione che addirittura galleggino. Questo volume è una caratteristica ricorrente nel lavori di Botero e dà alla sua arte una particolare vivacità.

Di notevole interesse è “Santas”, una serie di dipinti ispirati all’immagine iconica di sante: l’artista le rappresenta letteralmente come delle eroine, con accessori significativi come una bibbia e una candela, mettendo la loro aurea in contrasto con i loro vestiti e le loro posture.

Vita latino americana

“Botero, Celebrate life” mostra come Botero sia in grado di creare un mondo magico, ricco di personaggi e scene dalla vita quotidiana, di cui la parte politica e religiosa rappresentano un elemento importante.

Nonostante possa sembrare a prima vista che il suo lavoro sia stato realizzato in modo leggero e scherzoso, si percepisce la storia violenta della sua terra natia, la Colombia. Le sue origini e il suo background hanno influenzato profondamente Botero, il che trova espressione direttamente nei suoi lavori quali il presidente, le esecuzioni e le donne piangenti, e indirettamente nei suoi quadri di persone che festeggiano, ballando con volti privi di espressione.

Omaggio ai vecchi maestri

Fernando Botero è un artista sfaccettato che disegna attingendo sia dalla tradizione latino americana che dalla storia dell’arte europea. Rende omaggio ai famosi lavori di vecchi maestri come Diego Velasquez, Jan Van Eyck e Piero della Francesca. Le sue opere sono un tributo agli artisti da lui studiati per anni e un’ ode alle loro tecniche, alla loro maestria e al loro senso estetico.

La religione è uno dei temi preferiti di Botero, che egli critica in modo satirico nei dipinti delle monache, dei cardinali e dei papi.

Altri temi da lui trattati cercano invece di catturare la magia della vita quotidiana in America Latina come ad esempio il suo quadro sulla corrida, che rappresenta non soltanto il torero ma anche cantanti, musicisti, ballerini e i vari membri della famiglia del torero.

Le sue nature morte mostrano i frutti , le bevande e le diffuse delicatezze del continente sud-americano con i loro colori brillanti. Nei suoi dipinti del circo possiamo riconoscere posizioni comiche e assurde, nelle quali il tema ricorrente del volume e l’uso del colore sono elementi altamente determinanti.

Kunsthal Rotterdam, Museumpark, Westzeedijk 341, Rotterdam, 010 – 4400 300,

www.kunsthal.nl