Giethoorn: la piccola Venezia del Nord

320 Visualizzazioni

15 maggio 2017

Giethoorn: la piccola Venezia del Nord

Giethoorn, un villaggio idilliaco sull’acqua nella provincia dell’Overijssel, all’interno del parco nazionale Weerribben-Wieden, è da sempre una località in cui gli olandesi danno prova della meraviglia di vivere con l’acqua e sull’acqua.

Continua
Giethoorn: la piccola Venezia del nord

Giethoorn, un villaggio idilliaco sull’acqua nella provincia dell’Overijssel, all’interno del parco nazionale Weerribben-Wieden, è da sempre una località in cui gli olandesi danno prova della meraviglia di vivere con l’acqua e sull’acqua. In un ambiente fatto di laghetti, canneti e boschi, si trova questa splendida località nota per le sue tipiche fattorie dai tetti ricoperti di canne e costruite su piccoli isolotti di terreno torboso collegati tra loro da oltre 170 ponticelli di legno. Essa è raggiungibile solo dall’acqua o attraversando i caratteristici ponticelli

Giethoorn nasce come insediamento per l’estrazione della torba. Queste operazioni hanno dato luogo alla formazione di laghi e bacini artificiali, e per l’estrazione della torba sono stati scavati canali e fossati. Le case venivano costruite sugli isolotti che vi si trovano nel mezzo, ed erano accessibili attraversando i ponti o con tipiche imbarcazioni chiamate “punter”.

Queste piccole imbarcazioni di circa 6 metri di lunghezza avanzavano grazie ad un lungo bastone (il “punteraar”), analogamente alle gondole veneziane. Queste imbarcazioni venivano e vengono tuttora utilizzate per qualsiasi tipo di trasporto. Per la torba e i canneti, per i commercianti che vendevano le loro merci, per matrimoni e funerali. Oggigiorno questi barconi aperti circolano ancora.

Se siete in visita a Giethoorn, riservate un po’ di tempo da dedicare agli splendidi dintorni, che ospitano attrazioni come il parco nazionale “Weerribben-Wieden” e le antiche cittadine dello Zuiderzee, come Blokzijl e Vollenhove.

www.waterreijk.nl

Scoprire Giethoorn dall’acqua

Chi desidera davvero scoprire Giethoorn dovrebbe farlo a bordo di un “punter” o di una “fluisterboot”, le tradizionali imbarcazioni eletrriche. Le barche consentono di muoversi lungo percorsi costellati da fattorie e borghi caratteristici, e di osservare la zona nel suo insieme.

A passeggio tra i borghi sull’acqua

Giethoorn riesce a stupire anche dalla terraferma. Qui troverete infatti un suggestivo percorso turistico che parte dalla località arrivare a Dwarsgracht, un altro villaggio sull’acqua.

Piaceri gastronomici sull’acqua

Giethoorn può essere considerato un vero e proprio villaggio gastronomico. Il borgo ospita infatti molti ristoranti affacciati sull’acqua. Chi desidera godersi il piacere di sostare sulle rive dopo un’escursione a piedi o in barca non potrà fare a meno di pianificare una gradevole parentesi di gusto.