Art Rotterdam

Ulrike Grafberger, giovedì 4 aprile 2013, 113 Visualizzazioni

Art Rotterdam

Per oggi è prevista la visita di Art Rotterdam, una delle principali esposizioni di opere d'arte d'Olanda che ospita circa 70 gallerie di tutta Europa, incluse prestigiose gallerie olandesi quali West e Grimm, presso cui sono esposti oggetti d'arte contemporanea. La sede è di per sé straordinaria: il Terminal Crociere lungo il molo Wilhelminapier, a mio parere la zona più bella di Rotterdam, che comprende il famoso ponte Erasmusbrug, il leggendario Hotel New York, affascinanti grattacieli e vari depositi in disuso, recuperati e utilizzati attualmente come sede di eventi.

Continua

Per oggi è prevista la visita di Art Rotterdam, una delle principali esposizioni di opere d'arte d'Olanda che ospita circa 70 gallerie di tutta Europa, incluse prestigiose gallerie olandesi quali West e Grimm, presso cui sono esposti oggetti d'arte contemporanea. La sede è di per sé straordinaria: il Terminal Crociere lungo il molo Wilhelminapier, a mio parere la zona più bella di Rotterdam, che comprende il famoso ponte Erasmusbrug, il leggendario Hotel New York, affascinanti grattacieli e vari depositi in disuso, recuperati e utilizzati attualmente come sede di eventi.

Profani e intenditori

Personalmente ritengo che l'arte sia molto interessante, ma non sono affatto un'esperta in materia: non afferro a prima vista il significato profondo di dipinti che raffigurano linee nere o blu. Pertanto sono molto contenta che la mia amica Gritta, storica dell'arte, sia disponibile a guidarmi all'interno di Art Rotterdam. Gritta attualmente lavora per una rivista d'arte olandese ed è responsabile del riconoscimento MK Art Award; inoltre visita l'esposizione ogni giorno. Nessuno è meglio informato di lei.

Gritta mi mostra le opere dei più noti artisti olandesi, quali Hans van Bentem, Atelier van Lieshout, Carolein Smit e Tiebbe Beekman. Visitiamo quindi le gallerie tedesche, tra cui Klemm e Sommer & Kohl di Berlino, poi Rotwand di Zurigo e Rokeby di Londra, dove sono esposti i giovani uomini e donne senza volto di Gideon Rubin. La Kai Middendorff Galerie di Francoforte è caratterizzata dai dipinti a olio di grandi dimensioni e dai colori vivaci dell'artista turco Ekrem Yalcindag. Per fortuna i cordiali titolari della galleria ci illustrano pazientemente il significato delle opere. Così adesso so che Ekrem Yalcindag ha trasformato le impressioni raccolte per le strade di tutto il mondo nei cerchi di colore che compongono i suoi grandi dipinti tondi intitolati "Impressions from the streets". Le combinazioni di colori della vetrina di un negozio di Düsseldorf, ad esempio, sono riprodotte sulla tela in una sequenza di tre campi di colore. Non è facile arrivarci da soli...

Uccelli del paradiso e aristocrazia facoltosa

Trovo che il pubblico sia interessante almeno quanto le opere d'arte. Osservo un uomo che porta una ruvida giacca rosa e un'allegra zazzera di capelli ricci color carota accanto a un'altra celebrità che sfoggia pantaloni tirolesi e giacca in pelle nera, con un gilet in pelliccia di volpe che avrebbe fatto invidia a mia nonna. In un'altra sala vi è una signora impettita che indossa stivaletti blu firmati Yves Klein abbinati a un turbante blu. Mi dico che l'anno prossimo dovrò dedicare maggiore attenzione al mio abbigliamento.

Ciò che non noti a prima vista a proposito delle persone risulta evidente quando le osservi per la seconda volta: questo è il luogo di incontro dell'alta società. E non sorprende, poiché qui l'arte raggiunge le persone facoltose. Forse puoi acquistare un quadro di piccole dimensioni per poche centinaia di euro, ma servono circa 25.000 euro per un dipinto abbastanza grande da riempire un'intera parete. E chiunque disponga di spazio sufficiente può decorare l'intero soggiorno con un'installazione completa.

Arte in movimento

Ci spostiamo nell'edificio di fronte, dall'accattivante nome 'Las Palmas', per assistere ad Art Rotterdam Projections, una mostra incentrata sulla videoarte. I filmati vengono proiettati su enormi tele. La mia opera preferita è 'Parade' di Hans Op de Beeck. Nel suo filmato, Hans Op de Beeck fa sfilare una grande varietà di persone sul palco di un teatro classico della città in cui vive. Man mano che le scene (rappresentate dagli acquerelli dell'artista) cambiano sullo sfondo, bambini, addetti alle pulizie, passanti e molti altri individui attraversano il palco creando un corteo di vita che termina con un funerale e con un bimbo piccolo che rappresenta la vita nuova.

Ma chi compra la videoarte? Gli alberghi, ad esempio. Il maggiore promotore al mondo della videoarte negli alberghi è l'Hotel Andaz di Amsterdam. Filmati di artisti internazionali sono proiettati nei corridoi, in alcune camere e nella hall di ingresso. La collezione dell'albergo vanta complessivamente 40 opere.

Insomma, chiunque sia interessato all'arte contemporanea o abbia bisogno di filmati, installazioni, quadri con cerchi di colore o sculture per la propria abitazione non deve perdersi la prossima edizione di Art Rotterdam.

Scopri di più sulla zona
Google map

Scopri l'Olanda in ogni stagione

L'Olanda è splendida in ogni stagione. Scopri i suggerimenti più interessanti per una vacanza in primavera, estate, autunno o inverno.

Continua