Chi era Anna Frank?

727 Visualizzazioni

Chi era Anna Frank?

Continua

Anna Frank è conosciuta per aver scritto un diario in cui racconta la sua vita di clandestinità nel cosiddetto 'Achterhuis' (alloggio segreto), oggi trasformato in museo. Ma chi era veramente Anna Frank?

Picture of Anne Frank, © AFT
  • Apprendi la storia di Anna Frank.
  • Scopri come viveva in clandestinità nell'alloggio segreto situato in Prinsengracht ad Amsterdam.

Germania

Anna Frank, il cui nome completo è Annelies Marie Frank, nasce nel 1929 a Francoforte sul Meno. I suoi genitori, Otto e Edith Frank, sono entrambi ebrei e quando i nazisti prendono il potere in Germania il padre Otto decide di emigrare per primo in Olanda. Anna, la sorella Margot e la madre lo raggiungono ad Amsterdam nel 1934. Qui Anna frequenta dapprima la scuola Montessori e successivamente il Liceo ebraico.

Amsterdam

Ma dopo l'invasione dell'Olanda da parte dei tedeschi, nel 1940, anche in questo paese vengono introdotte leggi più severe nei confronti degli ebrei. Per il suo tredicesimo compleanno, il 12 giugno 1942, Anna riceve in regalo un quaderno che userà come diario. Non molto tempo dopo, il 6 luglio 1942, la famiglia è costretta a rifugiarsi nel retrocasa di un edificio situato in Prinsengracht 263 (oggi trasformato nel museo 'Casa di Anna Frank').

L'alloggio segreto

In tale edificio, provvisto di un retrocasa, ha sede la ditta Opekta avviata da Otto, il padre di Anna. Il primo piano del retrocasa è occupato da un magazzino, mentre il secondo e il terzo piano sono abitati dalle persone costrette a vivere in clandestinità. Queste durante il giorno devono stare molto attente a non fare alcun rumore, poiché non tutti i dipendenti della ditta, che prosegue la sua attività normalmente, sono al corrente della situazione.

Deportazione

Nel suo diario Anna descrive dettagliatamente la vita di tutti i giorni durante il periodo di clandestinità. Il 4 agosto 1944 i rifugiati vengono arrestati in seguito ad una segnalazione e deportati ad Auschwitz e, successivamente, a Bergen-Belsen. Anna muore di tifo e sfinimento nel marzo 1945 a Bergen-Belsen, poco prima della fine della guerra. Tra i clandestini solo il padre di Anna sopravvive alla guerra. Sarà lui a curare la pubblicazione del diario.

Scopri di più sulla zona
Google map
Indirizzo: 
Danzigerkade 5
1013AP Amsterdam

Scopri l'Olanda in ogni stagione

L'Olanda è splendida in ogni stagione. Scopri i suggerimenti più interessanti per una vacanza in primavera, estate, autunno o inverno.

Continua