Fate largo a 'De Parade'

Marloes Tervoort, giovedì 6 giugno 2013, 99 Visualizzazioni

Fate largo a 'De Parade'

Il festival del teatro itinerante De Parade vanta fama internazionale. Da giugno ad agosto, si svolge in successione all'Aia, Utrecht, Rotterdam e Amsterdam. Nonostante le estati olandesi non siano caratterizzate da un clima tropicale, l'evento De Parade trasforma ogni estate in una festa calda e avvolgente. Penso che ciò sia dovuto all'atmosfera nostalgica, con le piccole tende da circo che fungono da teatri, le capanne improvvisate utilizzate temporaneamente come ristoranti e la giostra al centro. De Parade crea un ambiente gioioso che attira un folto pubblico composto in prevalenza da trentenni.

Continua

Il festival del teatro itinerante De Parade vanta fama internazionale. Da giugno ad agosto, si svolge in successione all'Aia, Utrecht, Rotterdam e Amsterdam. Nonostante le estati olandesi non siano caratterizzate da un clima tropicale, l'evento De Parade trasforma ogni estate in una festa calda e avvolgente. Penso che ciò sia dovuto all'atmosfera nostalgica, con le piccole tende da circo che fungono da teatri, le capanne improvvisate utilizzate temporaneamente come ristoranti e la giostra al centro. De Parade crea un ambiente gioioso che attira un folto pubblico composto in prevalenza da trentenni.

Quando De Parade arriva in città divento euforica e non posso fare a meno di andarci. Tutto è cominciato 15 anni fa, quando improvvisamente mi accorsi della grande eccitazione dovuta a un piccolo festival dall'atmosfera allegra e divertente che allora non conoscevo. Mi innamorai subito della Parade: che ambiente fantastico, che gioia nell'aria, che gente meravigliosa! In quel periodo arrivavo spesso tardi al lavoro con i postumi della sbornia... Ho partecipato all'evento ogni estate successiva e ho assistito all'evoluzione del festival, che diventava sempre più popolare e attirava un numero crescente di spettatori. Tutti volevano essere presenti e i biglietti iniziavano a scarseggiare. Anche il pubblico è cambiato e ad un certo punto la folla era addirittura eccessiva. Forse ho saltato un anno o due a causa del grande successo riscosso dalla manifestazione.

Tuttavia, più di vent’anni dopo, la fondazione De Parade ha riscoperto le sue radici. Con 260.000 visitatori il festival attira molta più folla rispetto ai primi anni, ma non è un problema poiché l'evento si è evoluto. Ora vi sono più attrazioni e, con il passare del tempo, i provinciali si sono stancati di questo ricettacolo di stranezze. Oggi che ho dei figli il festival mi regala una gioia doppia. Nei pomeriggi ci vado con i bambini che adorano la giostra, mentre la sera ci ritorno con gli amici per evocare i bei tempi passati e creare nuovi ricordi di cui potremo parlare tra dieci anni. Però la prospettiva di incontrare per caso mia figlia al bar non mi entusiasma affatto. Quando quel giorno arriverà, la Parade diventerà solo un bel ricordo per me.

Scopri l'Olanda in ogni stagione

L'Olanda è splendida in ogni stagione. Scopri i suggerimenti più interessanti per una vacanza in primavera, estate, autunno o inverno.

Continua