La rinascita del teatro

Marloes Tervoort, venerdì 15 novembre 2013, 58 Visualizzazioni

La rinascita del teatro

In passato lavoravo come critico teatrale e quindi trascorrevo molto tempo nei teatri di Amsterdam. Mi piaceva l'architettura, ma gli ambienti erano piuttosto squallidi - foyer inospitali, guardaroba dall'aria viziata, caffè pessimo e via dicendo.

Continua

In passato lavoravo come critico teatrale e quindi trascorrevo molto tempo nei teatri di Amsterdam. Mi piaceva l'architettura, ma gli ambienti erano piuttosto squallidi - foyer inospitali, guardaroba dall'aria viziata, caffè pessimo e via dicendo.

Oggi è tutto cambiato. Nel 2008 il teatro Stadsschouwburg ha subito una ristrutturazione radicale e ha acquisito nuova linfa vitale con una nuova sala, l'entrata su Leidseplein e un ottimo ristorante con bar annesso. Una novità interessante per i visitatori stranieri sono i sopratitoli in inglese (indicati dalla bandierina inglese sul sito web del teatro) disponibili per molti spettacoli.

Poco lontano il teatro DeLaMar, fondato dal produttore teatrale olandese Joop van den Ende, è risorto dalle ceneri nel 2010 in seguito ad una ristrutturazione durata quattro anni. Nonostante sia stato interamente rivisitato, l'edificio ha conservato in parte lo stile originale. Il teatro ospita anche un Grand Café il cui menu è caldamente consigliato dal famigerato critico gastronomico Johannes van Dam.

Il Carré, la 'vecchia signora' dei teatri di Amsterdam, è stato ammodernato all'inizio degli anni Novanta. Fondato dal direttore circense Oscar Carré, questo teatro ospita annualmente lo strabiliante Circo di Natale. Oltre al tradizionale Circo di Natale noto in tutto il mondo, il teatro Carré offre un variegato programma di rappresentazioni di artisti locali e internazionali. Una volta ho intervistato Bello Nock che quell'anno rivestiva il ruolo di clown al Circo di Natale. Mi ha detto che faceva 12 spettacoli in 4 giorni e, dal momento che era affetto da ADHD, la cosa non gli pesava affatto... Le esibizioni circensi sono indubbiamente mirabolanti e mettono in ombra persino il Cirque du Soleil.

Negli ultimi anni i bar degli alberghi sono diventati popolari luoghi di ritrovo, e prevedo che lo stesso accadrà ai ristoranti e ai bar dei teatri. Pertanto quest'anno non mi occuperò tanto del Circo di Natale ma frequenterò piuttosto i foyer dei teatri per assorbirne l'atmosfera. E naturalmente assaggerò il caffè, sono sicura che è di gran lunga migliorato!

Scopri di più sulla zona
Google map

Scopri l'Olanda in ogni stagione

L'Olanda è splendida in ogni stagione. Scopri i suggerimenti più interessanti per una vacanza in primavera, estate, autunno o inverno.

Continua