Le Zevenlandenhuizen (Case dei sette paesi)

1422 Visualizzazioni

Le Zevenlandenhuizen (Case dei sette paesi)

L'architettura di Amsterdam varia da edifici classici lungo i canali allo stile più moderno delle isole orientali della città. Ciascun periodo della ricca storia di Amsterdam si riflette in uno stile architettonico particolare e nei palazzi tipici della città. E le Zevenlandenhuizen non fanno eccezione: esse sono infatti il risultato della romantica apertura a culture straniere tipica degli anni di fine XIX secolo.

Continua

L'architettura di Amsterdam varia da edifici classici lungo i canali allo stile più moderno delle isole orientali della città. Ciascun periodo della ricca storia di Amsterdam si riflette in uno stile architettonico particolare e nei palazzi tipici della città. E le Zevenlandenhuizen non fanno eccezione: esse sono infatti il risultato della romantica apertura a culture straniere tipica degli anni di fine XIX secolo.

Sette case per sette paesi

Nel 1894 l'architetto Tjeerd Kuipers ricevette la richiesta per la costruzione di sette case nell'area di Roemer Visscherstraat, vicino al Vondelpark. Il lavoro fu commissionato dal ricco banchiere San van Eeghen, desideroso di portare all'interno di Amsterdam il fascino di altre destinazioni europee. Così nacque l'idea di costruire sette case in rappresentanza di sette paesi diversi, ciascuno caratterizzato dal proprio stile.

I paesi delle Zevenlandenhuizen

Le Case dei sette paesi rappresentano Francia, Germania, Russia, Italia, Inghilterra, Spagna e Olanda. La casa spagnola mostra influenze moresche, quella inglese è costruita in stile cottage, ed anche le altre case hanno tutte dato il proprio contributo al patrimonio architettonico di Amsterdam. I nomi dei paesi sono esposti sulle facciate delle case, rendendo più facile capire a quale paese corrisponde ciascuna casa.

Scopri di più sulla zona
Google map

Scopri l'Olanda in ogni stagione

L'Olanda è splendida in ogni stagione. Scopri i suggerimenti più interessanti per una vacanza in primavera, estate, autunno o inverno.

Continua