L'inferno del 1963

68 Visualizzazioni

L'inferno del 1963

Il Giro delle Undici Città (Elfstedentocht in olandese) più memorabile tra i quindici che hanno avuto luogo fino ad ora è quello del 1963. Dei 10.000 partecipanti iscritti, solo 69 riuscirono a tagliare il traguardo entro il tempo massimo. La gara si svolse in condizioni estremamente ostiche e ancora oggi viene ricordata come 'l'inferno del 1963'.

Continua

Il Giro delle Undici Città (Elfstedentocht in olandese) più memorabile tra i quindici che hanno avuto luogo fino ad ora è quello del 1963. Dei 10.000 partecipanti iscritti, solo 69 riuscirono a tagliare il traguardo entro il tempo massimo. La gara si svolse in condizioni estremamente ostiche e ancora oggi viene ricordata come 'l'inferno del 1963'.

Forte gelo e neve

La gara ebbe luogo il 18 gennaio 1963. Al momento della partenza la temperatura era di -18 gradi. Nel pomeriggio la temperatura si alzò leggermente, ma la percezione del freddo aumentò a causa del vento tempestoso proveniente da est. Inoltre nei giorni precedenti era nevicato abbondantemente e la neve vorticò tutto il giorno, rendendo spesso invisibile il percorso.

Eroe nazionale

Il vincitore assoluto fu Reinier Paping, che da allora viene considerato un eroe nazionale. A ciò contribuì naturalmente il fatto che questo particolare Giro delle Undici Città fu il primo ad essere ampiamente trasmesso in televisione.

Scopri di più sulla zona
Google map

Scopri l'Olanda in ogni stagione

L'Olanda è splendida in ogni stagione. Scopri i suggerimenti più interessanti per una vacanza in primavera, estate, autunno o inverno.

Continua