Per un pubblico brizzolato e non

Marloes Tervoort, mercoledì 24 aprile 2013, 46 Visualizzazioni

Per un pubblico brizzolato e non

Se ti trovi a Museumplein e ammiri la magnifica sala da concerto Concertgebouw in stile neoclassico, fai fatica a immaginare che nel 1881, quando venne approvata la costruzione dell'edificio, questo luogo non era altro che un terreno paludoso. Oggi, con lo Stedelijk Museum riaperto di recente ubicato in posizione diagonalmente opposta, e il Rijksmuseum completamente rinnovato quasi di fronte, questo è il centro culturale per eccellenza.

Continua

Se ti trovi a Museumplein e ammiri la magnifica sala da concerto Concertgebouw in stile neoclassico, fai fatica a immaginare che nel 1881, quando venne approvata la costruzione dell'edificio, questo luogo non era altro che un terreno paludoso. Oggi, con lo Stedelijk Museum riaperto di recente ubicato in posizione diagonalmente opposta, e il Rijksmuseum completamente rinnovato quasi di fronte, questo è il centro culturale per eccellenza.

Ho vissuto numerose esperienze al Concertgebouw. Ho visto l'astro nascente Wouter Hamel e ho assistito spesso ai concerti di musica classica la domenica mattina, ancora mezza addormentata e circondata da un pubblico in prevalenza brizzolato. Tuttavia gli spettacoli TRACKS (concerti brevi e coinvolgenti, della durata di un'ora, che hanno luogo ogni ultimo giovedì sera del mese) sono i miei preferiti, e non per via dei cocktail dopo-concerto serviti nel foyer dalle pareti in vetro nell'ala laterale dell'edificio. Mi piace anche il pubblico che attirano: trentenni e quarantenni che vanno volentieri a sentire un bel concerto ma che non sempre ne hanno il tempo, poiché devono lavorare, praticare sport, riposare e crescere i figli.

Nel 2013 il Concertgebouw celebra il 125o anniversario della fondazione, dopo avere acquisito fama mondiale grazie alla presenza sul suo palcoscenico di grandi nomi quali Rachmaninov, Mahler, Strauss, Maria Callas e Cecilia Bartoli. Per celebrare questo prestigioso passato, ogni mese dell'anno 2013 è dedicato a un tema diverso, come ad esempio 'Ruggenti anni Venti' in aprile, 'Anni Sessanta' in agosto e 'Schiaccianoci e dive' in settembre. Il programma completo è disponibile sul sito web (anche in inglese).

E il fatto che presto assisterò a un concerto per scuola materna dimostra che ormai il Concertgebouw è adatto a ogni età. Accompagnerò tre bambine entusiaste a un concerto per archi. Si tratta di una fantastica opportunità per abbassare l'età media.

Concertgebouw, Concertgebouwplein 10, Amsterdam

Scopri di più sulla zona
Google map

Scopri l'Olanda in ogni stagione

L'Olanda è splendida in ogni stagione. Scopri i suggerimenti più interessanti per una vacanza in primavera, estate, autunno o inverno.

Continua