Quartiere a luci rosse di Amsterdam

3598 Visualizzazioni

Quartiere a luci rosse di Amsterdam

Visita uno dei quartieri più noti di Amsterdam. In tutto il mondo è risaputo cosa succede qui: le prostitute attirano i clienti posando dietro a una vetrina. Se passeggi per le strade puoi vederle mentre svolgono il loro lavoro. Ma il quartiere ha molto altro da offrire. La parte più antica della città ospita infatti importanti edifici storici e musei dove puoi scoprire di più sulla storia di questo quartiere straordinario.

Continua

Il 'De Wallen', detto anche quartiere a luci rosse (Rosse Buurt in olandese), è forse il quartiere più visitato di Amsterdam. L'area intorno a Oudezijds Achterburgwal è quasi interamente dedicata all'intrattenimento per adulti. Qui trovi quanto di più strano la fantasia possa concepire.

  • Visita il Museo della Prostituzione e scopri di più sul mestiere più antico del mondo.
  • Ammira i monumenti straordinari e imponenti che sorgono in questo quartiere.
  • Il quartiere è sicuro, ma è necessario rispettare alcune regole di comportamento.

Breve storia del quartiere a luci rosse

Ad Amsterdam la prostituzione esiste praticamente da quando esiste la città. Nel 15o secolo, o forse anche prima, le signore del piacere iniziarono a frequentare il porto di Amsterdam per guadagnarsi da vivere. Il quartiere a luci rosse, o 'Rosse Buurt' in olandese, si trova ancora oggi nella parte più antica della città. Inizialmente le donne si prostituivano per strada. Negli anni '60 la polizia vietò loro di attirare i clienti dai vani delle porte, mentre veniva tollerata l'attesa dietro la vetrina, a condizione che le tende fossero accostate lasciando solo uno spiraglio. Una lampada rossa, la cui luce filtrava attraverso lo spiraglio, indicava la presenza di una prostituta disponibile. Oggi è consentito tenere le tende aperte, ma le lampade rosse sono ancora presenti. È consigliabile visitare il quartiere De Wallen nelle ore serali, quando è più animato e le luci rosse sono ben visibili.

Altre attrazioni del quartiere De Wallen

Nel quartiere De Wallen c'è molto altro da fare oltre che passare accanto alle vetrine delle prostitute. Ad esempio puoi visitare il Museo della Prostituzione per apprendere tutto quello che c'è da sapere su tale professione. Percorri la storia di questo antico mestiere e scopri che sensazione si prova a posare dietro la vetrina. È consentito scattare foto, ma naturalmente non occorre ricevere clienti.

Vuoi sapere di più sull'uso della cannabis? Visita il Cannabis College, per ottenere informazioni esaurienti sull'uso sicuro della cannabis. Inoltre puoi visitare il giardino in cui cresce la pianta.

Edifici monumentali

Se ti interessano gli edifici storici, vale sicuramente la pena visitare il quartiere De Wallen di Amsterdam. Al numero 90 di Warmoesstraat si trova, ad esempio, la casa più vecchia della città. La facciata risale al 18o secolo, ma di recente è stato scoperto che la costruzione dietro la facciata è molto più antica. Probabilmente questa casa è stata edificata intorno al 1485.

Uno dei monumenti più importanti di questo quartiere è la chiesa Oude Kerk, una delle chiese più antiche di Amsterdam. Nei fine settimana è possibile salire in cima al campanile durante una visita guidata.

Non tralasciare di percorrere il vicolo Trompettersteeg, considerato ufficialmente come la strada più stretta di Amsterdam. Qui si cammina in fila indiana e se si incontra qualcuno che proviene dalla direzione opposta, è necessario appiattirsi contro il muro per lasciare passare l'altra persona.

Regole di comportamento del quartiere a luci rosse

È possibile visitare il quartiere De Wallen in modo sicuro; l'area è costantemente sorvegliata da numerosi agenti di polizia. Tuttavia, come in tutti i luoghi affollati delle grandi città, anche qui girano i borseggiatori. È necessario quindi stare sempre molto attenti ai propri oggetti di valore.

Si raccomanda caldamente di astenersi dallo scattare fotografie alle donne in vetrina, intente a svolgere il loro lavoro.

Se qualcuno ti offre della merce per strada, ad esempio una bicicletta o droga, ti consigliamo di rifiutare categoricamente, poiché si tratta quasi sempre di merce illegale o rubata. Tra l'altro la polizia infligge multe molto salate, sia al venditore che al compratore.

Rispettando queste regole potrai visitare piacevolmente un quartiere straordinario, che non ha eguali al mondo.

Scopri di più sulla zona
Google map

Scopri l'Olanda in ogni stagione

L'Olanda è splendida in ogni stagione. Scopri i suggerimenti più interessanti per una vacanza in primavera, estate, autunno o inverno.

Continua