Seduzione olandese

Elleke van Duin, venerdì 10 ottobre 2014, 284 Visualizzazioni

Seduzione olandese

Potrebbe sembrare strano, ma gli olandesi hanno un rapporto particolare con la biancheria intima. Per secoli canottiere, mutandoni e pigiami ci hanno tenuti caldi nei lunghi e freddi inverni. Di conseguenza i robusti prodotti della ditta Jansen&Tilanus (fondata nel 1869) andavano a ruba. Tuttavia, dopo la seconda guerra mondiale l'azienda perse la battaglia contro i paesi con manodopera a basso costo. Ten Cate prese in mano le redini e da allora rifornisce gli olandesi di biancheria intima comoda e funzionale. E poiché siamo gente pratica, la vestibilità è importante.

Continua

Potrebbe sembrare strano, ma gli olandesi hanno un rapporto particolare con la biancheria intima. Per secoli canottiere, mutandoni e pigiami ci hanno tenuti caldi nei lunghi e freddi inverni. Di conseguenza i robusti prodotti della ditta Jansen&Tilanus (fondata nel 1869) andavano a ruba. Tuttavia, dopo la seconda guerra mondiale l'azienda perse la battaglia contro i paesi con manodopera a basso costo. Ten Cate prese in mano le redini e da allora rifornisce gli olandesi di biancheria intima comoda e funzionale. E poiché siamo gente pratica, la vestibilità è importante.

Nel corso degli anni siamo diventati più audaci. Madonna ha sconvolto il mondo durante il tour Blond Ambition in cui si è esibita indossando un corsetto di Jean Paul Gaultier. Presentandosi in modo esplicitamente erotico ha dimostrato che la biancheria intima non ha scarsa importanza, ma può conferire autonomia e sicurezza alle donne. Marlies Dekkers ha intelligentemente sfruttato questo concetto. La stilista aveva preso già da tempo le distanze dalla lingerie tutta fiocchi e pizzi ("il pizzo è per le donne che vogliono sembrare un cioccolatino") e nel 1993 ha lanciato la propria marca di lingerie chiamata Undressed; era giunto il momento di rendere le cose un po' più piccanti. Le sue creazioni sono caratterizzate da profili e inserti dove non te li aspetteresti e da nastri il cui unico scopo è quello di conferire un look sexy. Il suo motto è: le donne dovrebbero sentirsi sexy per se stesse, non per compiacere qualcun altro.

L'Olanda è impazzita in massa per la lingerie di Marlies Dekkers, con quei nastrini sexy che facevano capolino dai décolleté. Dopo vent'anni i suoi modelli sono venduti in oltre 1000 negozi di venti paesi e Marlies è proprietaria di dodici negozi, nove dei quali in Olanda. Celebrità come Kylie Minogue, Christina Aguilera e Kate Perry indossano regolarmente i suoi capi.

In seguito al successo di Dekkers, sono nate numerose altre marche olandesi di lingerie. I modelli di Lingadore (fondata nel 2007) sono femminili, raffinati e infinitamente sexy. La collezione primavera presenta splendidi body e reggicalze leopardati. Tre anni fa Jackie Jansman ha lanciato la marca Sjjans, contraddistinta da modelli semplici ed eleganti ma di grande impatto. La stilista Firouze Akhbari, nota per i modelli chic e audaci, recentemente ha lanciato la sua prima collezione chiamata Pretty Wild. Caratterizzati da meravigliosi e finissimi pizzi italiani e francesi, i capi sono interamente fatti a mano e decorati con fiori ricamati, nodi, fiocchetti e bottoncini attraenti. Chi ha detto che gli olandesi non sono passionali?

La lingerie Pretty Wild è disponibile presso Azzurro, P.C. Hooftstraat 142a, Amsterdam

Scopri di più sulla zona
Google map

Scopri l'Olanda in ogni stagione

L'Olanda è splendida in ogni stagione. Scopri i suggerimenti più interessanti per una vacanza in primavera, estate, autunno o inverno.

Continua

Altri articoli di questo blogger