Vestire olandese

Elleke van Duin, mercoledì 13 febbraio 2013, 201 Visualizzazioni

Vestire olandese

Quando Iris van Herpen ha debuttato alla settimana della Haute Couture di Parigi nel 2011, la stampa internazionale del settore moda è impazzita. Il quotidiano Washington Post ha definito la stilista 'un prodigio olandese con una collezione impressionante', un apprezzamento inimmaginabile per Iris nel 2007, l'anno della sua prima partecipazione all'AFW. I suoi capi futuristici in pelle, caratterizzati da elementi simili a code di pesce e ad enormi ali, hanno suscitato un interesse immediato. Ha ottenuto diversi Fashion Award e le sue creazioni sono state indossate da Björk e Lady Gaga. Per dimostrare al mondo che la moda 'artistica' non è la sua unica specialità, attualmente Iris sta sviluppando la sua prima collezione prêt-à-porter che verrà presentata nel marzo 2013. Nel frattempo coloro che desiderano sfoggiare un oggetto firmato Van Herpen dovranno accontentarsi di un paio di scarpe del marchio United Nude.

Continua

Quando Iris van Herpen ha debuttato alla settimana della Haute Couture di Parigi nel 2011, la stampa internazionale del settore moda è impazzita. Il quotidiano Washington Post ha definito la stilista 'un prodigio olandese con una collezione impressionante', un apprezzamento inimmaginabile per Iris nel 2007, l'anno della sua prima partecipazione all'AFW. I suoi capi futuristici in pelle, caratterizzati da elementi simili a code di pesce e ad enormi ali, hanno suscitato un interesse immediato. Ha ottenuto diversi Fashion Award e le sue creazioni sono state indossate da Björk e Lady Gaga. Per dimostrare al mondo che la moda 'artistica' non è la sua unica specialità, attualmente Iris sta sviluppando la sua prima collezione prêt-à-porter che verrà presentata nel marzo 2013. Nel frattempo coloro che desiderano sfoggiare un oggetto firmato Van Herpen dovranno accontentarsi di un paio di scarpe del marchio United Nude.

Sono lontani i tempi in cui Viktor & Rolf erano gli unici stilisti olandesi di fama internazionale. Quando Jan Taminiau ha presentato la sua prima collezione all'AFW nel 2004 è stato evidente che avrebbe percorso molta strada. Infatti oggi le sue creazioni eleganti e romantiche sono fortemente apprezzate in tutto il mondo. Partecipa regolarmente alla settimana della Haute Couture di Parigi e da quest'anno sarà presente anche a Nuova Delhi; tra i suoi fan vanta la principessa Maxima d'Olanda.

La favola della trentatreenne Alexia van Engelen inizia sulla prestigiosa passerella di Amsterdam dove ha debuttato nel 2010 con il proprio marchio Sage & Ivy. I suoi capi sono estremamente femminili, sofisticati ed elegantissimi. La collezione estiva 2013, denominata Rêve, è ispirata a un matrimonio ucraino ed è al contempo minimalista e futuristica con stampe tradizionali, colori fluorescenti e tanti ricami broderie anglaise. Con il suo stile schietto, Alexia van Engelen sceglie di percorrere una strada non facile, tuttavia le sue collezioni riscuotono enorme successo in Francia, Canada, Ucraina, Russia e negli Stati Uniti. In Olanda i suoi capi sono disponibili presso Cobra a Den Bosch e Artishock a Eindhoven.

Acquistare un capo firmato da uno stilista olandese è un must per gli appassionati di moda che visitano l'Olanda, ed è molto più esclusivo che indossare Chanel o Gucci. I tuoi amici rimarranno di stucco!

Scopri l'Olanda in ogni stagione

L'Olanda è splendida in ogni stagione. Scopri i suggerimenti più interessanti per una vacanza in primavera, estate, autunno o inverno.

Continua

Altri articoli di questo blogger