Viva la musica dal vivo

Candy Dulfer , martedì 5 marzo 2013, 277 Visualizzazioni

Viva la musica dal vivo

Alcuni artisti preferiscono chiudersi in uno studio quando registrano un CD. Evitano il palco, hanno paura di commettere errori. Personalmente ritengo che niente sia paragonabile all'esibizione live, poiché non vi è nulla di più reale. Anche i minimi sbagli vengono notati, ma non importa. A volte spero persino che qualcosa vada storto, perché allora ha inizio il vero divertimento. Adoro la spontaneità e l'improvvisazione. I musicisti sentono quando sono veramente sintonizzati con il pubblico e per tale motivo non mi piace suonare in ambienti con le luci abbassate. Voglio vedere i volti degli spettatori e valutare le loro reazioni.

Continua

Alcuni artisti preferiscono chiudersi in uno studio quando registrano un CD. Evitano il palco, hanno paura di commettere errori. Personalmente ritengo che niente sia paragonabile all'esibizione live, poiché non vi è nulla di più reale. Anche i minimi sbagli vengono notati, ma non importa. A volte spero persino che qualcosa vada storto, perché allora ha inizio il vero divertimento. Adoro la spontaneità e l'improvvisazione. I musicisti sentono quando sono veramente sintonizzati con il pubblico e per tale motivo non mi piace suonare in ambienti con le luci abbassate. Voglio vedere i volti degli spettatori e valutare le loro reazioni.

Cerco di assistere al maggior numero possibile di esibizioni perché mi piace vedere i musicisti suonare dal vivo. Inoltre è un ottimo modo per individuare artisti con i quali potrei potenzialmente lavorare. Uno dei miei locali preferiti è il Jazzcafé Bar Alto di Amsterdam. Lì c'è musica dal vivo ogni sera e il mercoledì il palco appartiene a mio padre, Hans Dulfer. L'atmosfera è sempre molto gradevole; gli spettatori applaudono e il pubblico è formato da gente del posto, turisti e stranieri che risiedono in Olanda.

Un altro locale che frequento spesso è il Club Dauphine a Bernhardplein. Qui puoi assistere alle esibizioni di artisti di alto livello e gustare un'ottima cena allo stesso tempo. Questo locale è ispirato al Blue Note Club e offre intrattenimento di altissima qualità. È piuttosto cosmopolita ed elegante.

Coloro che desiderano esplorare la scena della musica locale di Amsterdam dovrebbero andare al Badcuyp in Albert Cuypstraat. Inoltre ogni lunedì sera alcuni studenti dell'Accademia Musicale si ritrovano per suonare al Nel, nel quartiere Amstelveld. Insomma, Amsterdam offre numerose possibilità di trascorrere una serata all'insegna dello swing.

Chi è Candy Dulfer

La sassofonista Candy Dulfer si esibisce da quando aveva 7 anni ed è un'artista nata. Ha lavorato con grandi nomi della musica come Prince, Beyoncé, Van Morrison, Aretha Franklin e Angie Stone, ha vinto diversi premi con i suoi album e sale sul palco ogni volta che può.

Scopri di più sulla zona
Google map

Scopri l'Olanda in ogni stagione

L'Olanda è splendida in ogni stagione. Scopri i suggerimenti più interessanti per una vacanza in primavera, estate, autunno o inverno.

Continua

Altri articoli di questo blogger