Winkel van Sinkel

266 Visualizzazioni

Winkel van Sinkel

I grandi magazzini Winkel van Sinkel sono stati i primi di tutta l'Olanda. Si affacciano sul canale Oudegracht, a breve distanza dal municipio di Utrecht. Furono inaugurati nel 1839 e lì si poteva acquistare di tutto. I magazzini erano conosciuti in tutto il paese e rimasero in attività per oltre 50 anni. Nel 1898 l'edificio fu poi occupato da una banca per oltre un secolo. Oggi ospita un gran café e un ristorante di giorno e si trasforma in un club di sera.

Continua

I grandi magazzini Winkel van Sinkel sono stati i primi di tutta l'Olanda. Si affacciano sul canale Oudegracht, a breve distanza dal municipio di Utrecht. Furono inaugurati nel 1839 e lì si poteva acquistare di tutto. I magazzini erano conosciuti in tutto il paese e rimasero in attività per oltre 50 anni. Nel 1898 l'edificio fu poi occupato da una banca per oltre un secolo. Oggi ospita un gran café e un ristorante di giorno e si trasforma in un club di sera.

Le statue del Winkel van Sinkel

Il Winkel van Sinkel è un imponente edificio sull'Oudegracht, con una facciata contraddistinta da quattro statue giganti in ghisa fabbricate in Inghilterra, perché ai quei tempi solo quel paese possedeva la tecnologia per produrle. Erano così grandi che dovettero essere trasportate via acqua: sfortunatamente erano anche così pesanti che la gru utilizzata per scaricarle collassò sotto il loro peso, meritando alle statue il soprannome di "quelle donne inglesi cadute (nel peccato)" e "le prostitute inglesi".

Le canzoni sul Winkel van Sinkel

La fama del grande magazzino di Anton Sinkel si diffuse per tutta l'Olanda, ispirando anche una canzone

che fa più o meno così:
Presso il grande negozio di Sinkel
Si può acquistare di tutto
Dolci e bibite
Biancheria intima per tutti i gusti
Aghi da maglia
E pastiglie per tutti gli usi.

Scopri di più sulla zona
Google map

Scopri l'Olanda in ogni stagione

L'Olanda è splendida in ogni stagione. Scopri i suggerimenti più interessanti per una vacanza in primavera, estate, autunno o inverno.

Continua