Itinerari poco battuti

L'Olanda offre numerose possibilità di 'relax attivo'. Attraversa foreste e paesaggi di dune in bicicletta, o lasciati coccolare in un meraviglioso centro benessere. Partecipa a un safari cittadino e fai la conoscenza degli animali esotici della città. Lasciati ispirare!

  • Il Tuffo di Capodanno
    Denise Mosbach, lunedì 23 dicembre 2013

    Immagina la situazione: con i postumi della sbornia per il troppo champagne bevuto la sera prima, il primo gennaio scosti le tende e guardi fuori. Sembra che faccia molto freddo, e ti chiedi con preoccupazione quanto possa essere gelida l'acqua del Mare del Nord. Il pensiero di doverlo sperimentare di persona ti fa inorridire, ma hai preso un impegno: per la prima volta nella tua vita, tra un paio d'ore farai un tuffo di Capodanno.

    Continua
  • In cerca del nuovo Rembrandt
    Denise Mosbach, mercoledì 23 ottobre 2013

    Ogni anno in novembre ad Amsterdam si svolge il PAN, la più importante fiera olandese di arte e antiquariato. Nel mondo dell'arte, la qualità di questa manifestazione è paragonabile a quella di fiere prestigiose quali la FIAC di Parigi, Art Basel e Art Brussels. Qui i visitatori possono davvero fare un viaggio nel tempo. Meravigliose sculture dell'antica Grecia sono esposte accanto a opere ipermoderne della galleria d'arte d'avanguardia Studio Job. Un appuntamento da non perdere.

    Continua
  • Territori selvaggi
    Denise Mosbach, venerdì 30 agosto 2013

    Amsterdam presenta un'incredibile biodiversità, ed è facile capire perché: la città è circondata da varie riserve naturali, ognuna con caratteristiche proprie. Vi sono la foresta (Amsterdamse Bos), la prateria (Waterland), la palude (IJburg) e moltissima acqua, dagli stagni ai laghi fino all'IJ, la cui acqua è salmastra. Tutte queste aree hanno una propria fauna e flora selvatica. "Se vuoi vedere molti diversi animali e piante, Amsterdam è il luogo giusto", spiega Remco Daalder con entusiasmo. Fino al 1999 Daalder ha svolto la funzione di guardaboschi presso l'Amsterdamse Bos, ma attualmente lavora in qualità di ecologista urbano. "La città ospita 30 diversi tipi di mammiferi, 60 razze di pesci e 150 specie di uccelli."

    Continua
  • Usciamo all'aria aperta!
    Denise Mosbach, mercoledì 15 maggio 2013

    Come riscaldamento iniziamo con qualcosa di tranquillo: una partita a bocce. Ogni grande città possiede un bel campo da bocce, ma il mio preferito è quello di Museumplein ad Amsterdam. Una grande spianata verdeggiante che confina con tre prestigiosi musei: il Rijksmuseum, il museo Van Gogh e lo Stedelijk. Se hai voglia di fare una partita ma non hai messo le bocce in valigia, puoi recarti al vicino caffè Cobra, che ti presterà volentieri l'occorrente per giocare.

    Continua
  • Fixie-mania
    Denise Mosbach, lunedì 6 maggio 2013

    Si chiamano 'fixie' le nuove bici leggere a scatto fisso che stanno riscuotendo un successo strepitoso. Tuttavia pochi sanno che in realtà di nuovo hanno solo il nome. "La prima bicicletta è stata inventata 100 anni fa e non aveva né freni né cambio, né altri meccanismi tecnici", afferma Sammy Dirksz, proprietario di Pristine, il primo negozio olandese di 'fixie'. Per coloro che non hanno familiarità con la fixie, si tratta di una bici a scatto fisso in cui la trasmissione ha una presa diretta con la ruota posteriore tramite la catena. Praticamente, una specie di versione moderna di una bici da pista.

    Continua
  • Una passeggiata per la città reale dell'Aia, prima parte
    Ulrike Grafberger, giovedì 11 aprile 2013

    L'Aia non è la capitale dell'Olanda, ma è la sede del Governo e della famiglia reale. Pertanto l'Aia viene designata come 'hofstad', la città della corte reale, mentre Amsterdam come 'hoofdstad', la capitale.

    Continua
  • Una passeggiata per la città reale dell'Aia, seconda parte
    Ulrike Grafberger, giovedì 11 aprile 2013

    A mio parere Lange Voorhout, una piazza a forma di L costellata di splendidi tigli, è una perla tra le piazze d'Olanda. È contornata da maestosi edifici come il leggendario albergo a cinque stelle Hotel Des Indes, che ospita spesso capi di stato e membri dell'aristocrazia. Per uno spuntino o per bere qualcosa è consigliabile fare una sosta all'Hotel Des Indes. Ti sentirai come un piccolo re sugli spessi tappeti persiani, sovrastato dagli sfavillanti lampadari in un'atmosfera fastosa.

    Continua
  • Tre luoghi insoliti da visitare lungo i canali di Amsterdam
    Heather Tucker, giovedì 11 aprile 2013

    La maggior parte dei turisti scopre il fascino dei canali di Amsterdam quando visita la città. D'altronde i canali non passano certo inosservati. E proprio quest'anno quei canali che usi per orientarti mentre esplori la città o che fanno da sfondo alle tue foto più belle compiono 400 anni.

    Continua
  • Una straordinaria festa di compleanno dedicata agli animali
    Heather Tucker, lunedì 8 aprile 2013

    "Leoni e tigri e orsi, povera me!" – Dorothy, Il mago di Oz

    Se si parla di animali devo confessare due cose: la prima è che il mio animale preferito è l'ippopotamo, e la seconda è che sono una fanatica degli zoo. Perciò quando ho saputo che Artis, lo Zoo Reale di Amsterdam, compie 175 anni, mi è sembrato giusto fargli visita.

    Continua
  • Il segreto degli scozzesi
    Denise Mosbach, giovedì 4 aprile 2013

    Immagina questa scena: stai bevendo una birra o due in taverna e qualcuno ti sfida a una partita di 'colf'. Afferri la mazza, che assomiglia molto a un massiccio bastone da hockey. Tu e il tuo avversario concordate il traguardo: il portone della chiesa del villaggio successivo, a circa 15 chilometri di distanza. L'obiettivo consiste nel raggiungere tale portone con il minor numero possibile di colpi. Lungo il percorso colpisci alcuni passanti e rompi qualche finestra, ma non rinunci al divertimento. Indubbiamente questo sport estremamente popolare era il predecessore del moderno golf, sebbene gli scozzesi non siano d'accordo - ma ovviamente si sbagliano.

    Continua
  • Dove acquistare vintage di marca
    Denise Mosbach, lunedì 18 marzo 2013

    La moda vintage ha iniziato ad acquisire popolarità negli anni Sessanta. Dopo avere subito un calo negli anni Ottanta e Novanta, il vintage è tornato alla ribalta, e potremmo affermare che stiamo attraversando una fase 'neo-vintage'. "Il termine è talmente in voga che qualsiasi oggetto di seconda mano oggi viene definito vintage", dichiara Caroline Brakel, Fashion Editor delle riviste di moda olandesi JFK e Jackie. Ufficialmente un oggetto può essere definito vintage solo se è stato prodotto negli anni '50, '60 e '70 (e anche negli anni Ottanta, dal momento che siamo entrati nel nuovo millennio). "Come una borsetta Yves Saint Laurent anni Sessanta o una giacca Emporio Armani anni Ottanta, ad esempio."

    Continua
  • Trova qualcosa di interessante da fare
    Heather Tucker, martedì 5 marzo 2013

    A breve verrà a trovarmi un'amica che vive nel Regno Unito. Lei è già stata in Olanda diverse volte, quindi abbiamo esaurito le tipiche attrazioni turistiche: non vuole assaggiare formaggi, comprare tulipani, indossare zoccoli di legno o visitare mulini a vento. Quindi sono impegnata nella ricerca di qualcosa di più interessante e di originale che possiamo fare durante il suo soggiorno.

    Continua
  • Rotterdam di giorno e di notte: un itinerario per gli appassionati di fotografia
    Heather Tucker, martedì 5 marzo 2013

    Case cubiche, il ponte basculante più lungo del mondo e l'edificio più alto d'Olanda: non sorprende che Rotterdam abbia ottenuto il titolo di Città dell'Architettura 2007. Se hai la passione della fotografia questa è la città olandese da non perdere. Vivi una giornata passeggiando per le strade, osservando opere architettoniche uniche e scattando foto dinamiche di questa città moderna.

    Continua
  • Hai mai sentito parlare di M.C. Escher?
    Maeva Heux, mercoledì 6 marzo 2013
    M.C. Escher (1898-1972) è stato il più celebre artista grafico olandese. Dieci anni fa all'Aia è nato un museo dedicato alla sua opera: 'Escher in het Paleis' (Escher a palazzo).

    Ho visitato il museo al momento dell'inaugurazione e mi sono ripromessa di tornarci. Finalmente l'ho fatto!

    Continua
  • Muiderslot
    Ulrike Grafberger, martedì 5 marzo 2013

    Il programma di oggi prevede la visita di Muiderslot, un imponente castello che sorge a sud-est di Amsterdam. E come ogni castello che si rispetti, anche questo possiede un fossato di notevoli dimensioni, un ponte levatoio e alte mura.

    Continua
  • Campi fioriti
    Ulrike Grafberger, martedì 5 marzo 2013
    Il Keukenhof è un'istituzione in Olanda e circa 800.000 visitatori all'anno non possono avere torto. Tuttavia questi 800.000 visitatori sono distribuiti nell'arco di otto settimane soltanto, il che equivale mediamente a 100.000 visitatori alla settimana. Si tratta di un elevato numero di turisti riuniti in un solo luogo: olandesi, tedeschi, italiani, giapponesi, americani... Una variegata mescolanza di nazionalità scende dai pullman che arrivano al Keukenhof da metà marzo a metà maggio, e tutti scattano innumerevoli foto in mezzo a tulipani e narcisi.

    Non sorprende che il Keukenhof sia uno dei luoghi più fotografati dell'Olanda.

    Continua
  • Museo Frans Hals di Haarlem
    Ulrike Grafberger, martedì 5 marzo 2013

    Forse l'idea di visitare un museo non ti attira, ma il Museo Frans Hals di Haarlem potrebbe farti cambiare opinione. Perché? Vi sono diversi buoni motivi...

    Continua
  • Celebrazione dei canali
    Denise Mosbach, giovedì 21 febbraio 2013

    Naturalmente, uscire il sabato sera ad Amsterdam è molto allettante. Ma fidati se dico che dimenticherai presto ciò che ti sei perso quando la domenica mattina andrai a fare un giro in bicicletta lungo i canali. Mentre la città dorme ancora e un pallido sole illumina le case sui canali, hai davvero la sensazione che la città sia tutta tua.

    Continua
  • L'uomo ha cura di sé
    Denise Mosbach, giovedì 14 febbraio 2013

    Tutto è cominciato negli anni Novanta, e anche questa tendenza, come molte altre, si è diffusa dapprima negli Stati Uniti. In quel periodo gli uomini che fino ad allora solevano essere oggetto di scherno poiché curavano troppo il loro aspetto sono diventati veri trendsetter. La cura della persona ha assunto grande importanza e lo stesso è avvenuto in Europa, dove si è trasformata in qualcosa di molto più serio di una tendenza passeggera. È evoluta in uno stile di vita, e attualmente tutti i più prestigiosi marchi di profumi e di prodotti per la bellezza e la cura della pelle hanno una linea specifica per uomini. I marchi migliori, più esclusivi e speciali sono riuniti sotto un unico tetto presso Skins Cosmetics. I negozi Skins Cosmetics sono ubicati all'interno dell'elegante Conservatorium Hotel ad Amsterdam e nel grande magazzino di lusso De Bijenkorf a Rotterdam.

    Continua