Casematte di Maastricht

10 Visualizzazioni

Tra il 1575 e il 1825, una rete di passaggi sotterranei o gallerie delle miniere fu creata sul lato ovest di Maastricht. Durante gli assedi, questi tunnel venivano usati per avvicinare e sorprendere il nemico da sottoterra. Una visita delle casematte di Maastricht è un’esperienza emozionante.

Storia delle casematte

Grazie alla sua posizione strategica lungo la Mosa, Maastricht è sempre stata soggetta alle mire dei governanti stranieri. La città è stata attaccata e assediata in innumerevoli occasioni. Per sette secoli, il lavoro è stato incessante per costruire e mantenere le mura, i fossati, le fortezze e altre opere difensive intorno alla città. Il risultato è un labirinto di passaggi sotterranei abilmente disposti, che potevano ospitare unità militari per un totale di 5000 uomini. Ogni soldato sapeva esattamente cosa fare nel caso il nemico fosse a distanza ravvicinata.

Visita le casematte

Puoi prenotare una visita guidata presso l’ufficio informazioni turistiche (VVV). La guida ti spiegherà ogni particolare di questo monumento all’arte della guerra. Purtroppo il sito non è accessibile in sedia a rotelle.


Cultura