Compagnia Olandese delle Indie Orientali

3 Visualizzazioni

La straordinaria relazione tra gli olandesi e l'acqua era già molto forte diversi secoli fa. Non solo questo popolo ha conquistato la propria terra sottraendola al mare, ma intendeva conquistare anche il resto del mondo solcando i mari. Un esempio molto rappresentativo è la V.O.C., ossia la compagnia commerciale olandese che trasportava le spezie provenienti dall'Asia.

Rotta di navigazione per l'Asia

Nel 15o e nel 16o secolo il commercio delle spezie era monopolio dei portoghesi che, con Vasco da Gama, avevano scoperto la rotta di navigazione per raggiungere l'Asia. Non appena l'Olanda venne a conoscenza delle rotte, iniziò a commerciare con paesi asiatici quali Ceylon, Malacca, Tailandia, Vietnam e Cina, imponendo il suo dominio in quelle regioni. Nel periodo più fiorente della sua attività la V.O.C. contava 25.000 dipendenti.

Corruzione

Migliaia di soldati in cerca di avventura costringevano la gente del posto a commerciare con gli olandesi; spesso erano corrotti e si arricchivano con la merce di contrabbando. Nella seconda metà del 18o secolo la V.O.C. fallì, anche perché non fu in grado di fronteggiare la potenza degli inglesi, che assunsero il controllo.

Natura