Una mostra sulle vedute marine di Scheveningen

4 maggio 2018

La Scuola de l’Aia era composta da un gruppo di artisti olandesi che visse principalmente a L'Aia tra il 1870 e il 1900. Essi traevano ispirazione dal paesaggio dei polder e dalla vita quotidiana di pescatori e agricoltori nelle vicinanze de L'Aia e della vicina località costiera di Scheveningen. Nessuno prima di loro, aveva saputo catturare l’eccezionale bellezza della combinazione di aria, luce e acqua: ecco perché il Gemeentemuseum de l’Aia ha deciso di dedicare una mostra sui paesaggi marini di Scheveningen dal 7 luglio 2018 al 16 settembre 2018.

Il Gemeentemuseum de L'Aia, i cui co-fondatori erano i pittori della Scuola de L'Aia, possiede una delle più belle collezioni di dipinti, disegni e quaderni dei maestri olandesi del diciannovesimo secolo.

Artisti come Jan Hendrik Weissenbruch, Anton Mauve, Paul Gabriël, Willem Roelofs e i fratelli Maris introducono un nuovo realismo nella pittura con la loro fresca rappresentazione della terra, del mare, dei pescatori e dei contadini. Con una nuova prospettiva dipingono i boschi della zona del Veluwe, i laghi vicino a Noorden e le mucche nel paesaggio dei polder. Ma il centro di questo gruppo di artisti si trova a L'Aia, con la città costiera di Scheveningen come punto principale d’attrazione.

Gemeentemuseum Den Haag
Stadhouderslaan 41
Den Haag
Aperto da martedì a domenica dalle 10.00-17.00

www.gemeentemuseum.nl