Stedelijk Museum di Alkmaar

2 di 2 visitatori ritengono utili queste informazioni.

Nel centro di Alkmaar sorge lo Stedelijk Museum, soprannominato la "memoria della città di Alkmaar", che consente ai visitatori di esplorare in modo interattivo il passato della città e il movimentato Secolo d'oro.

  • Lo Stedelijk Museum di Alkmaar è stato inaugurato nel 1875 ed è uno dei musei più antichi del paese.
  • Lasciati affascinare dalla splendida collezione di opere d'arte antica, contemporanea e applicata e dalla storia della città.
  • Lo Stedelijk Museum ospita la collezione della città di Alkmaar, comprendente più di 12.000 oggetti.

Arte variegata

Il museo ospita la collezione della città di Alkmaar, che comprende più di 12.000 oggetti. Particolare risalto viene dato alla storia (dell'arte) della città di Alkmaar, illustrata attraverso temi quali "il Secolo d'oro", "Vittoria!" e "Ritratto di Alkmaar". Sono esposte inoltre importanti opere riconducibili alla corrente artistica Bergense School e prestigiose opere del 16o e del 17o secolo. Come avviene in molti altri musei olandesi, sono disponibili attraenti presentazioni interattive, pertanto lo Stedelijk Museum di Alkmaar è una meta ideale anche per un pubblico giovane.

Capolavori appartenenti alla collezione del museo

Tra i capolavori dello Stedelijk Museum di Alkmaar si annoverano una rosetta della volta della chiesa di San Lorenzo di Alkmaar risalente al quindicesimo secolo e un ritratto di gruppo delle guardie civiche realizzato da Caesar van Everdingen, il più celebre pittore di Alkmaar del 17o secolo.

Sulla tela, che misura 2 x 3,5 metri, sono raffigurati 14 membri di una corporazione dall'aspetto florido e sgargiante. I ritratti di gruppo delle guardie civiche appartengono a un genere pittorico tipicamente olandese, il cui esempio più famoso è la Ronda di notte di Rembrandt esposta al Rijksmuseum di Amsterdam.

Un tuffo nella storia di Alkmaar

Lo Stedelijk Museum di Alkmaar deve la sua nascita a una "fortuna nella sfortuna": l'assedio della città di Alkmaar da parte degli Spagnoli, nel 1573. Dopo avere accerchiato invano la città per otto settimane, le truppe si ritirarono. Per commemorare la liberazione di Alkmaar dall'invasore spagnolo, nel 1861 venne fondata un'associazione il cui obiettivo consisteva nel raccogliere dipinti e manufatti riguardanti la storia di Alkmaar. Nel 1871 la collezione era già talmente vasta da motivare la costruzione di un museo atto ad ospitarla. Quattro anni più tardi fu inaugurato lo Stedelijk Museum di Alkmaar, uno dei musei più antichi dell'Olanda.

Corrente artistica Bergense School

Poco distante da Alkmaar sorge l'incantevole villaggio degli artisti di Bergen. In questo luogo nel 1910 prese vita la corrente artistica Bergense School, che annovera tra i suoi esponenti celebri artisti olandesi quali Charley Toorop, Piet van Wijngaerdt e Henri Le Fauconnier. Gli artisti di Bergen, che preferivano dipingere all'aperto usando colori accesi e forti contrasti, sono associati all'espressionismo nord-olandese. Lo Stedelijk Museum di Alkmaar presenta anche diverse opere prestigiose della Bergense School, tra cui paesaggi, vedute urbane, ritratti e nature morte.

Pernottare ad Alkmaar

Negozi invitanti, canali e vicoli incantevoli, il famoso mercato del formaggio che si svolge ogni venerdì (solo in estate), senza dimenticare Bergen e il mare come destinazioni attraenti, Alkmaar ha così tanto da offrire che è un piacere trascorrere più giorni in questa ammaliante città ricca di storia. Tramite il link indicato di seguito puoi trovare numerose sistemazioni, dai B&B agli hotel di lusso.

Scopri di più sulla zona
Stedelijk Museum di Alkmaar
Indirizzo: 
Canadaplein 1
1811KE Alkmaar