La storia del Secolo d'oro a Dordrecht

7 Visualizzazioni

La storia del Secolo d'oro a Dordrecht

Ripercorri il Secolo d'oro a Dordrecht e scopri una città che ha fatto la storia dell'Olanda.

Continua

Correva l’anno 1572 quando a Dordrecht, presso 'Het Hof van Nederland' (la Corte d'Olanda), i rappresentanti delle sette province dei Paesi Bassi si incontrarono e si unirono sotto la guida di Guglielmo d'Orange, riaccendendo la rivolta contro il re di Spagna. La prima assemblea degli Stati Liberi pose le basi per la nascita dell'Olanda odierna, promosse l'indipendenza della nazione e contribuì alla prosperità attraverso il commercio, l'innovazione e l'immigrazione. Oggi il centro di Dordrecht ospita ancora più di 1.000 monumenti storici, oltre a offrire numerosi musei, gallerie, ristoranti e interessanti negozi.

  • Visita 'Het Hof van Nederland', un monastero agostiniano del Duecento dove nel 1572 i governanti si riunirono per pianificare l'indipendenza e la nascita della Repubblica olandese.
  • Immergiti nel Secolo d'oro esplorando i 1.000 monumenti storici e gli incantevoli porti interni di Dordrecht.
  • Scopri l'arte dei Maestri olandesi e ammira i dipinti di alcuni celebri allievi di Rembrandt esposti al Dordrechts Museum.

Il ruolo di Dordrecht nello sviluppo del Secolo d'oro

Non è un caso che la prima assemblea degli Stati Liberi si sia svolta a Dordrecht, una città che ricoprì un ruolo fondamentale nella storia del paese e che, in qualità di importante centro commerciale e industriale, tracciò la strada per la crescita durante il Secolo d'oro. In realtà Dordrecht era una città fiorente già dal Trecento e Quattrocento, ossia ben prima del periodo di massimo splendore che caratterizzò il Cinquecento e il Seicento. Per le strade e nel porto di Dordrecht la cultura, la scienza e il commercio trovarono terreno fertile. Oggi i visitatori che passeggiano tra le dimore, le corti interne, le porte, le banchine e i canali antichi perfettamente preservati vengono trasportati indietro nel tempo, a quell'epoca di enorme ricchezza e sviluppo. Gli affascinanti musei della città illustrano la storia e le opere dei numerosi artisti olandesi che si stabilirono qui durante il Secolo d'oro.

Immergiti nel Secolo d'oro visitando il porto storico di Dordrecht

A Dordrecht, la più antica città dell'Olanda Meridionale, potrai scorgere incantevoli vedute e affascinanti monumenti storici dietro ogni angolo. Ma il porto storico è il luogo in cui la sensazione di ripercorrere le sorprendenti vicende della città resta più tangibile. Questa zona animata si estende lungo la riva del fiume e costituisce l'ossatura del centro antico di Dordrecht. Passeggiando in questo quartiere puoi ammirare gli ex magazzini, gli edifici usati dai mercanti e i moli che ricoprirono un ruolo fondamentale nello sviluppo del commercio internazionale che caratterizzò il Secolo d'oro olandese. Molti di questi edifici particolari sono stati trasformati e oggi ospitano caffè accoglienti, ottimi ristoranti e negozi che vendono prodotti artigianali. Per osservare uno spaccato del Secolo d'oro, partecipa a una crociera nel porto e sul fiume di Dordrecht e contempla scorci pittoreschi dai canali un tempo adibiti al commercio.

Rivivi la storia presso 'Het Hof van Nederland'

Oltre alle vie e ai corsi d'acqua pittoreschi che sono un vero piacere per gli occhi, Dordrecht offre un grande numero di attrazioni e attività culturali di grande interesse. Rivivi, ad esempio, la prima assemblea degli Stati Liberi presso Het Hof van Nederland (la Corte d'Olanda). In questo ex monastero agostiniano del Duecento puoi calpestare il pavimento originale che ha fatto da testimone al passaggio dei fondatori dell'indipendenza dell'Olanda. Le esposizioni interattive e audiovisive del museo trasportano i visitatori indietro nel tempo all'anno 1572, per assistere in prima persona ai negoziati e agli accordi siglati durante la riunione. Potrai inoltre apprendere tutto sul Sinodo di Dordrecht, un consiglio religioso che esercitò un influsso enorme sulla politica e sulla società, e che promosse una traduzione ufficiale della Bibbia che condizionò l'evoluzione della lingua olandese.

Maestri olandesi al Dordrechts Museum

Facendo una passeggiata per ammirare la bellezza di Dordrecht capirai subito perché tanti artisti olandesi decisero di vivere qui. Durante il Secolo d'oro alcuni dei più prestigiosi artisti del tempo, tra cui Aelbert Cuyp, Ferdinand Bol e Nicolaes Maes, vissero e lavorarono in questa città. Dordrecht era particolarmente amata dagli allievi di Rembrandt (Bol, Maes e Aert de Gelder), che impararono l'arte dal grande maestro ad Amsterdam. Per apprezzare l'immenso talento che animava questo luogo, visita la rinomata collezione di capolavori del Secolo d'oro esposta al Dordrechts Museum. Oltre ad ammirare il famoso autoritratto di Ferdinand Bol e la tela 'Ficcanaso' (De Luistervink) di Nicolaes Maes, non perderti i suggestivi dipinti che raffigurano Dordrecht e la regione circostante, documentando la ricca storia della città durante il Secolo d'oro.

Selezionati per te: Se segui le tracce del Secolo d'oro attraverso l'Olanda, non perderti l'incantevole città di Middelburg, facilmente raggiungibile da Dordrecht. Middelburg divenne una delle città più importanti del paese grazie alle attività commerciali della Compagnia Olandese delle Indie Orientali.

Il Secolo d'oro olandese

Visita le città protagoniste del Secolo d'oro olandese e scopri l'evoluzione artistica del paese.

Continua
Scopri di più sulla zona
La storia del Secolo d'oro a Dordrecht
Indirizzo: 
Museumstraat 40
3311XP Dordrecht
Visita il sito web
Visita il sito web