Nuovo tunnel ciclabile sotto la stazione di Amsterdam

64 Visualizzazioni

4 febbraio 2016

Nuovo tunnel ciclabile sotto la stazione di Amsterdam

Dallo scorso 21 novembre 2015, la Stazione Centrale di Amsterdam ha aperto un tunnel interamente dedicato a ciclisti e pedoni. Il tunnel, che prende il nome di Cuyperspassage, porta dal centro della città al fiume IJ, conducendo direttamente alle banchine. Il passaggio offre un collegamento più diretto tra il quartiere di Amsterdam Noord e il centro storico.

Continua

Dallo scorso 21 novembre 2015, la Stazione Centrale di Amsterdam ha aperto un tunnel interamente dedicato a ciclisti e pedoni. Il tunnel, che prende il nome di Cuyperspassage, porta dal centro della città al fiume IJ, conducendo direttamente alle banchine. Il passaggio offre un collegamento più diretto tra il quartiere di Amsterdam Noord e il centro storico.

Il Cuyperspassage è stato realizzato da Prorail, gestore pubblico delle infrastrutture ferroviarie olandesi, su commissione del comune di Amsterdam. Il tunnel ha un’altezza di 3 metri, è lungo 110 e ampio 10, ed è attraversato ogni giorno da circa 15.000 persone. Il passaggio pedonale è leggermente sopraelevato rispetto alla pista ciclabile, in modo da rendere chiare le modalità di percorrenza del tunnel. Le pareti del Cuyperspassage sono rivestite con griglie in acciaio, dietro alle quali è stato applicato del materiale fonoassorbente, per ridurre al minimo l’eco. Una buona illuminazione e un sistema di videosorveglianza garantiscono la sicurezza.

Arte in galleria

I lati del tunnel e il soffitto sopra il passaggio pedonale sono rivestiti da piastrelle in ceramica decorate da un’opera di Irma Boom, e realizzate dal produttore di ceramiche Koninklijke Tichelaar di Makkum, in Frisia. Entrando nel tunnel dal lato che dà sul centro città, si ammira un paesaggio marino di Cornelis Boumeester che va svanendo lungo il percorso per poi lasciare spazio, nella parte finale della galleria, ad un’immagine astratta e contemporanea. Responsabile della produzione è sempre la Koninlijke Tichelaar, che ha anche dipinto a mano circa 77.730 piastrelle.

Passeggiando lungo l’IJ

L’apertura della galleria per le automobili avvenuta lo scorso luglio, ha permesso la realizzazione di uno spazio più ampio lungo il fiume IJ, dedicato a ciclisti e pedoni. Sempre dal 21 novembre 2015, è stato aperto anche lo spazio “kiss & ride”, dove poter effettuare brevi soste per prendere a bordo o far scendere dall’auto i propri passeggeri.