Design olandese su due ruote

Jeroen Apers, martedì 25 giugno 2013, 247 Visualizzazioni

Design olandese su due ruote

Le città olandesi non sarebbero le stesse senza le dinamiche mamme in sella alle cosiddette 'bakfietsen'. Dato che l'uso dell'auto in città è disincentivato, ma i genitori devono portare i figli a scuola, gli astuti produttori di biciclette ne approfittano. Attualmente vi sono numerosi modelli in commercio, ma la bicicletta dotata di un cassone nella parte anteriore per trasportare i bambini e le borse della spesa sta diventando un oggetto di design.

Continua

Le città olandesi non sarebbero le stesse senza le dinamiche mamme in sella alle cosiddette 'bakfietsen'. Dato che l'uso dell'auto in città è disincentivato, ma i genitori devono portare i figli a scuola, gli astuti produttori di biciclette ne approfittano. Attualmente vi sono numerosi modelli in commercio, ma la bicicletta dotata di un cassone nella parte anteriore per trasportare i bambini e le borse della spesa sta diventando un oggetto di design.

La bicicletta urbana del momento si chiama Van Moof. Qualsiasi elemento suscettibile di rompersi o di staccarsi dalla bici è tralasciato oppure incorporato nel telaio. Ad esempio, le luci anteriori e posteriori sono integrate nel prolungamento della canna orizzontale in alluminio. Questi LED non sono alimentati con una dinamo ma tramite pannelli solari incorporati nel telaio. I modelli più recenti sono persino provvisti di un robusto lucchetto, indispensabile nelle grandi metropoli, anch'esso elegantemente incorporato nel telaio. Una bici ideale per chi vive in città.

Oggi anche gli hotel sfruttano la tipica immagine olandese della bicicletta. Un hotel di Amsterdam presenta una fila di biciclette Bough Bikes appoggiate alla facciata. Il telaio di questa bici raffinata è realizzato in legno. Dal momento che non è possibile saldare i giunti, questa bicicletta ha un aspetto molto diverso da tutte le altre. La bici stessa conferisce un'immagine altamente ecosostenibile alla persona che la utilizza.

Il giovane designer Tristan Kopp si spinge oltre con prodUSER, presentato come progetto di laurea all'Accademia di Design di Eindhoven. Lui ha progettato solo le parti meccaniche e i giunti della bicicletta. Ognuno può quindi scegliere un telaio a piacere, che può anche consistere di rami frondosi ad esempio: non esistono limiti alla creatività. Non sarei affatto sorpreso di vedere spuntare una nuova gamma di biciclette strane e curiose nei prossimi anni.

Scopri di più sulla zona
Google map

Scopri l'Olanda in ogni stagione

L'Olanda è splendida in ogni stagione. Scopri i suggerimenti più interessanti per una vacanza in primavera, estate, autunno o inverno.

Continua