La storia della nazionale olandese ai mondiali di calcio

2569 Visualizzazioni

La storia della nazionale olandese ai mondiali di calcio.

La nazionale olandese ha ottenuto risultati eccellenti ai mondiali. L'Olanda è infatti tra i primi dieci paesi al mondo in quanto a migliori prestazioni ai mondiali. L'Olanda è arrivata in semifinale per ben quattro volte: nel 1974, 1978 e nel 2010 perse in finale, mentre nel 1998 arrivò quarta dopo aver perso ai calci di rigore con il Brasile in semifinale.

Continua

La nazionale olandese ha ottenuto risultati eccellenti ai mondiali. L'Olanda è infatti tra i primi dieci paesi al mondo in quanto a migliori prestazioni ai mondiali. L'Olanda è arrivata in semifinale per ben quattro volte: nel 1974, 1978 e nel 2010 perse in finale, mentre nel 1998 arrivò quarta dopo aver perso ai calci di rigore con il Brasile in semifinale.

Coppa del Mondo 1974: Olanda - Germania Ovest

Il calcio olandese visse un periodo di grandi successi negli Anni Settanta. Guidata da Rinus Michels, la nazionale olandese introdusse il calcio totale e anche grazie al formidabile giocatore Johan Cruyff diventò una squadra davvero temibile. Grazie ad una tattica incentrata sull'attacco e su scambi veloci, oltre che segnando gol fantastici, l'Olanda riuscì a sconfiggere squadre come Brasile ed Argentina. La nazionale olandese sembrava avviata a diventare campione del mondo, ma il paese ospitante della Germania Ovest rovinò la festa, battendo l'Olanda per 2-1 in finale.

Coppa del Mondo 1978: Olanda - Argentina

Quattro anni dopo la sconfitta contro la Germania Ovest, la nazionale olandese arrivò ancora molto vicina alla vittoria, giocando la finale contro l'Argentina. L'allenatore Ernst Happel riuscì a mettere insieme una squadra in grado di arrivare in finale, questa volta senza Johan Cruyff. L'Olanda giocava contro il paese ospitante. Ma ai supplementari gli argentini segnarono due gol, vincendo per 3-1.

Coppa del Mondo 2010: Olanda - Spagna

La Coppa del Mondo 2010 si tenne in Sudafrica. La squadra guidata dall'allenatore Bert van Marwijk giocò un calcio d'attacco e molto concentrato, vincendo in modo convincente tutte le partite fino alla finale. Dopo 32 anni l'Olanda era ancora una volta in finale, questa volta contro la Spagna. Ai supplementari la Spagna riuscì a segnare l'unico gol della partita, rispedendo l'Olanda a casa ancora una volta a mani vuote.

Ma al rientro in patria la nazionale fu accolta come se avesse vinto la finale. Oltre 700.000 tifosi si assieparono lungo i canali e nella piazza più centrale di Amsterdam, la Museumplein, festeggiando la nazionale per la fantastica prestazione.

Mondiali di calcio 2014: Olanda - Brasile

I Mondiali di calcio 2014 sono stati ospitati dal Brasile. Il team del CT Louis van Gaal ha giocato in modo eccellente. Prima dell'inizio dei Mondali le aspettative per la nazionale Oranje non erano molto ottimistiche. Il girone dell'Olanda era forte, infatti nella prima partita la squadra ha dovuto affrontare la Spagna, campione uscente che nel 2010 aveva sconfitto proprio l'Olanda. Questo primo incontro ha superato ogni aspettativa (persino la stampa internazionale non smetteva di parlarne), con la vittoria per 5 a 1 dell'Olanda sulla Spagna, ex campione del mondo. Successivamente la nazionale Oranje ha riportato due ulteriori vittore, battendo sia l'Australia (3-2) che il Cile (2-0) e ottenendo così il titolo di vincitrice del girone. Nelle fasi seguenti l'Olanda ha eliminato dapprima il Messico (2-1) e poi il Costa Rica (4-3 ai rigori) ed è arrivata in semifinale, partita giocata contro l'Argentina. Purtroppo questo incontro ha messo fine al sogno dell'Olanda di vincere la coppa del mondo. La squadra Oranje è stata sconfitta ai rigori per 2 a 4. Nella finale per il terzo e quarto posto l'Olanda ha battuto il Brasile e si è aggiudicata il bronzo ai Mondali di calcio 2014. La nazionale Oranje ha giocato stupendamente e l'Olanda è molto orgogliosa di tutta la squadra del 2014.

Scopri l'Olanda in ogni stagione

L'Olanda è splendida in ogni stagione. Scopri i suggerimenti più interessanti per una vacanza in primavera, estate, autunno o inverno.

Continua