Città anseatiche

Le città anseatiche olandesi, sorte in un'epoca in cui Amsterdam era solo un piccolo paese, si prefiggevano di ampliare il commercio e di condividere conoscenze. Alcuni esempi importanti di tale periodo sono Zwolle, Kampen, Hattem e Deventer, che conservano splendidi elementi risalenti al 14o e al 15o secolo. Queste città situate generalmente lungo corsi d'acqua, che rappresentavano importanti vie di trasporto, vantano una ricca storia, monumenti magnifici e facciate uniche. In poche parole, una visita a una o più città anseatiche è un'esperienza da non perdere.

  • Hasselt

    Questa città anseatica viene chiamata anche 'piccola Amsterdam'.

    Continua
  • Kampen

    Città anseatica con una ricca storia e più di 500 monumenti.

    Continua
  • Zwolle

    Zwolle è una vivace città, un tempo parte della Lega Anseatica, con un centro medievale, molti negozi e tante delizie culinarie.

    Continua
  • Hattem

    L'affascinante città anseatica storica che sorge sul Veluwe.

    Continua
  • Harderwijk

    Storica città anseatica sull'IJsselmeer ricca di monumenti e ottimi ristoranti.

    Continua
  • Deventer

    Scopri questa città anseatica ricca di storia e di monumenti.

    Continua
  • Zutphen

    Splendida città anseatica ricca di monumenti.

    Continua
  • Doesburg

    Una delle città fortificate più importanti dell'Olanda.

    Continua
  • Elburg

    Visita i vari edifici storici, musei e luoghi di ristoro di questa antica città anseatica.

    Continua
Vacanze in bicicletta lungo queste città anseatiche

La storia della Lega Anseatica unita ad elementi moderni

Segui il flusso del fiume IJssel e costeggia il bordo dell'ex Zuiderzee, o Mare del Sud, e scopri l'affascinante storia delle città anseatiche olandesi. Queste facevano parte della Lega Anseatica, un'importante rete commerciale che si estendeva dal Portogallo ai Paesi Baltici, passando per la Spagna, il Belgio, l'Olanda, l'Inghilterra, la Germania, la Scandinavia e la Polonia. Per tutto il 14° e il 15° secolo le città anseatiche olandesi furono centri di prosperità e ricchezza; esse dominavano il commercio di sale, generi alimentari, bevande, tessuti e altri prodotti, con la presenza di porti in tutta l'Europa. Ne derivarono una crescita, uno sviluppo e un'opulenza straordinari, ma verso la fine del 1500, la Lega si disgregò, permettendo così ad Amsterdam di assumere il ruolo di principale centro di scambi commerciali in Europa. Tuttavia, secoli dopo le città anseatiche olandesi continuano ad essere luoghi di interesse storico che vantano migliaia di monumenti, splendide opere architettoniche, paesaggi d'acqua luccicante, una cultura vivace unitamente a boutique e negozi moderni.

Esplora nove città anseatiche olandesi

Le città anseatiche olandesi condividono un periodo straordinario della storia medievale, tuttavia nei secoli successivi ognuna di esse ha sviluppato caratteristiche uniche e una storia propria. Kampen è famosa per i suoi 500 monumenti, sebbene oggi sia anche un paradiso gastronomico nonché un importante centro per la pratica degli sport acquatici. Il centro medievale di Zwolle è impregnato di cultura dinamica e ospita alcune delle migliori collezioni museali di arte e di storia della regione, come quella del Museum de Fundatie. Lo stesso si può dire per la città di Hattem, fondata 800 anni fa, le cui attrazioni culturali includono l'Anton Pieck Museum. Per assaporare veramente la ricchezza anseatica visita Hasselt che, con i suoi canali, ponti e vicoletti, ricorda molto un'Amsterdam in miniatura.

La città di Deventer possiede la casa in pietra, la biblioteca nonché il parco cittadino più antichi dell'Olanda. Programma la tua visita in modo che coincida con almeno uno dei numerosi eventi interessanti che si svolgono durante l'anno e non dimenticare di gustare il famoso pane di zenzero al miele. Zutphen è altrettanto importante dal punto di vista storico, ma l'attraente collocazione lungo le sponde del fiume consente di abbinare facilmente l'aspetto medievale alle boutique moderne. Al tempo della Lega Anseatica, Doesburg era la città fortificata più importante dell'Olanda. Oggi la passata gloria medievale si traduce in una straordinaria eredità culturale. Similmente il paesino fortificato di Elburg, che occupa una superficie di appena 250 x 350 metri, era un villaggio di pescatori di importanza cruciale. Ora il suo dinamico passato può essere esplorato all'interno di suggestivi musei che sorgono accanto a boutique e ristoranti. Infine a Harderwijk chiese antiche di secoli si sposano perfettamente con attrazioni moderne quali il parco tematico Dolfinarium e perle culinarie sorprendenti.

Nuovi modi di conoscere e vivere il patrimonio della Lega Anseatica

Il fiume IJssel, lungo 125 km, era un'arteria commerciale che si snodava attraverso le province Overijssel e Gelderland. Collegava sette delle principali stazioni commerciali della Lega Anseatica in territorio olandese, con Elburg e Harderwijk situate vicino al punto in cui il fiume sfociava nell'ex Zuiderzee. Rivivi la storia e assapora la cultura e la cucina olandese esplorando queste città anseatiche in lungo e in largo, mediante istruttivi tour a piedi o in bicicletta. Ammira i litorali e i porti magnificamente conservati, ripercorri secoli di storia durante visite guidate ai monumenti, fuggi nei boschi dei dintorni per godere della natura olandese in tutto il suo splendore, o senti il vento tra i capelli mentre pedalando passi accanto ai vasti campi nei pressi del lago IJsselmeer. Fermati lungo il percorso per assaggiare le prelibatezze locali o concediti un'esperienza indimenticabile in un ristorante esclusivo. Puoi persino sperimentare lo stile di vita dei mercanti partecipando a una vacanza in bicicletta lungo l'itinerario delle città anseatiche; durante il giorno puoi esplorare i luoghi su due ruote e di notte puoi rilassarti mentre la tua barca naviga verso la città successiva.

Cerca hotel

Guarda il video: