Il capolavoro di Rietveld. Lunga vita a De Stijl!

55 Visualizzazioni

21 febbraio 2017

Il capolavoro di Rietveld. Lunga vita a De Stijl!

Il Centraal Museum di Utrecht celebra i 100 anni di De Stijl con una mostra unica sulla Casa Rietveld Schröder, il capolavoro senza tempo dell’architetto e designer Gerrit Rietveld (1888-1964). Nel 2017 si celebra un secolo dalla

Continua

Il Centraal Museum di Utrecht celebra i 100 anni di De Stijl con una mostra unica sulla Casa Rietveld Schröder, il capolavoro senza tempo dell’architetto e designer Gerrit Rietveld (1888-1964). 

Nel 2017 si celebra un secolo dalla fondazione del rivoluzionario movimento d’arte, De Stijl. Il Centraal Museum festeggia questo giubileo con la celebrazione della Casa Rietveld Schröder, icona di fama internazionale di De Stijl a Utrecht. La Casa è uno degli elementi più significativi del Centraal Museum ed è la prima abitazione a essere stata progettata secondo i principi radicali e innovativi di De Stijl. É stata proclamata Patrimonio Mondiale dell'UNESCO nel 2000. Si tratta della prima mostra dedicata a questo edificio. La Mostra di Rietveld: Lunga vita a De Stijl! si concentra sulla vita di Rietveld durante gli anni di De Stijl. Sarà possibile scoprire che tipo di persona era Rietveld, in che mondo viveva e cosa lo motivava. Inoltre comprendere il suo processo creativo che alla fine generò la Casa Rietveld Schröder, la sua vita a Utrecht nel 1920 e i suoi contatti con i membri De Stijl, come Truus Schröder, Willem van Leusden, Willem van Maas e Sybold Ravesteijn che hanno giocato un ruolo importante nella sua vita e carriera. Un importante filone della storia era il rapporto di Rietveld con Truus Schröder, le cui idee sulla vita domestica, sulla famiglia e sulla la vita in generale furono cruciali per il processo di progettazione della Casa.

Rietveld e la Casa Rietveld Schröder  

Gerrit Rietveld ebbe una formazione come falegname specializzato nella costruzione di mobili. Divenne membro della corrente De Stijl nel 1919 e in seguito il suo lavoro lo portò a evolvere come architetto indipendente, attraverso la progettazione della Casa Rietveld Schröder. Rietveld fu capace di trasformare gli ideali di De Stijl in realtà spaziale, creando la Casa Rietveld Schröder sulla via Frederik Hendriklaan di Utrecht, un capolavoro senza tempo e rendendolo fonte di ispirazione per architetti e artisti, provenienti da tutto il mondo.

Rietveld e il Centraal Museum

Il Centraal Museum possiede la più grande collezione al mondo di mobili disegnati da Rietveld e modelli in scala. Inoltre, gestisce tre case Rietveld a Utrecht, così come i vasti archivi Rietveld Schröder, composti da migliaia di lettere, appunti, libri, fotografie e disegni, realizzati e raccolti da Gerrit Rietveld e Truus Schröder.

Anno Tematico: Da Mondriaan al Dutch Design

La prima edizione della rivista De Stijl fu pubblicata nel 1917: un 'diario per la nuova arte plastica'. Come rivista ideologicamente ispirata e sperimentale, aveva poche centinaia di iscritti, ma la sua influenza rimane forte fino ad oggi. Cento anni dopo, De Stijl è riconosciuto come un importante movimento artistico olandese, che annovera artisti di fama mondiale, tra i quali Piet Mondriaan e Jan Oud, ma anche e soprattutto quelli che nacquero a Utrecht, come Theo van Doesburg, Bart van der Leck e Gerrit Rietveld. Come parte del tema dell'anno tematico 'Da Mondriaan al Dutch Design', svariate sono le mostre e gli eventi dedicati a esplorare l'eredità di De Stijl.
Itinerario Rietveld

Nel prossimo periodo la casa Rietveld Schröder rimane aperta ogni venerdì fino alle 21.00 per dare più possibilità ai visitatori di vedere la casa. Allo stesso tempo ci sarà un multi-media tour per far vedere la casa al di fuori dell’orario di apertura.

La città di Utrecht ha inoltre creato un itinerario “Rietveld” attraverso i principali monumenti realizzati da lui in città. L’itinerario è scaricabile dal sito del Centraal Museum oppure disponibile in versione cartacea presso il museo.

Per informazioni e immagini:

www.centraalmuseum.nl/press 

Contatto stampa: Whitley Pothuizen (Marketing & Communication) [email protected] , tel.0031302362311