Parco nazionale Oosterschelde - Holland.com
Foto: © Ellen van den Doel
Zelanda

Parco nazionale Oosterschelde

Un ambiente caratterizzato da zone fangose, paludi salmastre e secche, dove la marea trasforma completamente il paesaggio due volte al giorno. In origine quest'area naturale era costituita da una foce collegata al mare. Tuttavia la realizzazione delle [opere del Piano Delta] ha modificato totalmente questa dinamica. Oggi il parco nazionale Oosterschelde forma un estuario in cui durante ogni marea entrano ed escono 800 miliardi di litri d'acqua con un flusso potente.

  • Scopri il parco nazionale più vasto e più umido dei Paesi Bassi.
  • Osserva le numerose specie di uccelli, le foche e l'affascinante mondo sottomarino.
  • Esplora il parco Oosterschelde percorrendo un itinerario a piedi o in bicicletta.

Un ricco mondo sottomarino

L'Oosterschelde è un parco nazionale caratterizzato da un mondo sottomarino straordinario. I mammiferi più grandi che popolano questo luogo sono la foca e il marsuino. Quest'ultimo è il cetaceo più diffuso nella zona costiera dei Paesi Bassi. Diverse scuole di immersione subacquea permettono di osservare da vicino le forme di vita del parco Oosterschelde. Durante un'immersione rimarrai strabiliato dalla ricchezza del mondo sottomarino in cui non mancano ostriche, granchi, aragoste, cozze, pesci piatti, gamberi e molte altre specie di pesci e molluschi.

Delizie salmastre

Il mare, e in particolare l'influsso delle maree, favoriscono lo sviluppo di una grande varietà di piante, alghe e molluschi. Si pensi ad esempio alla salicornia e all'aster di mare. Scopri le prelibatezze che l'Oosterschelde offre durante un'escursione guidata dedicata alle "Delizie salmastre" o una passeggiata alla ricerca delle alghe selvatiche. Oppure approfitta del bottino della pesca: cozze della Zelanda, aragoste dell'Oosterschelde, ostriche e cardidi.

Riserva ornitologica internazionale

Il parco nazionale Oosterschelde ospita innumerevoli specie di uccelli, sia in estate che in inverno. Gli uccelli scelgono questo luogo per nidificare, riprendere le forze e svernare. Nei momenti di bassa marea la beccaccia di mare, la pettegola, il chiurlo e la spatola raspano in cerca di cibo nelle zone fangose e nelle piane tidali. Durante l'alta marea è possibile avvistarli nelle paludi salmastre o tra i banchi di sabbia e gli specchi d'acqua dietro gli argini. Suggerimento: guarda dove si trovano gli uccelli per capire se la marea sale o scende.

Esplora il parco Oosterschelde

Ci sono molti modi per esplorare il parco Oosterschelde. Oltre alle passeggiate a piedi e in bicicletta è possibile divertirsi raccattando i detriti portati dal mare lungo le spiagge, visitare un allevamento di cozze o intraprendere un'escursione tra le paludi salmastre e le zone fangose indossando stivali di gomma. Il parco Oosterschelde è un vero paradiso sia per gli amanti della pesca sportiva che per gli appassionati di birdwatching. In estate è possibile fare il bagno, praticare lo snorkeling o passeggiare con i piedi nell'acqua lungo le numerose spiagge dell'Oosterschelde.

Hai trovato questo articolo interessante? Scopri di più