Help Desk COVID-19: informazioni per i visitatori dell'Olanda

Andare in vacanza nei Paesi Bassi è nuovamente possibile, sebbene esistano misure e raccomandazioni riguardanti il Covid-19 che è necessario rispettare durante il soggiorno.

Anche nei Paesi Bassi la variante Omicron del coronavirus si sta diffondendo rapidamente. Per rallentare con maggiore efficacia la diffusione del virus, dal 19 dicembre nei Paesi Bassi è scattato un nuovo lockdown. Questo pacchetto di misure rigorose resterà in vigore almeno fino al 14 gennaio 2022.

Il 22 dicembre 2021 entrano in vigore nuove regole per i viaggiatori provenienti da paesi non appartenenti all'UE o allo spazio Schengen. Queste persone devono sempre essere in possesso di un certificato di test con esito negativo. I viaggiatori provenienti da zone ad alto rischio di contagio devono sempre osservare una quarantena. Queste regole valgono anche per i viaggiatori in possesso di un certificato di vaccinazione o di un certificato di guarigione.

Prima di intraprendere un viaggio, verificare sempre quali sono le misure vigenti e seguire le istruzioni fornite dalle autorità olandesi.

  • Prima di partire consulta sempre questa checklist per informazioni aggiornate sui divieti di ingresso e sulle regole in vigore riguardo ai test e alla quarantena nei Paesi Bassi.
  • Leggi le informazioni più aggiornate e i consigli di viaggio sul sito Government.nl.

Regole fondamentali

È dimostrato che le regole basilari aiutano a prevenire i contagi. Ti invitiamo pertanto a osservare queste misure per il contenimento della diffusione del coronavirus durante il tuo soggiono nei Paesi Bassi:

  • Lavati le mani spesso e accuratamente.
  • Mantieni una distanza interpersonale di 1,5 metri.
  • In caso di sintomi sospetti, resta a casa e sottoponiti subito al test.
  • Assicura un ricambio sufficiente di aria fresca.
  • Indossa la mascherina: la mascherina è obbligatoria per tutte le persone dai 13 anni in su nei luoghi designati.

Ingresso nei Paesi Bassi e vacanze

I viaggiatori che si recano nei Paesi Bassi sono tenuti a consultare i consigli di viaggio forniti dalle autorità competenti del proprio paese. Inoltre è opportuno verificare che il paese di origine sia presente nell'elenco dei paesi considerati sicuri dai Paesi Bassi. Per una panoramica aggiornata delle misure in vigore, utile a pianificare il viaggio, consultare qui le informazioni dettagliate.

Per maggiori informazioni sui vari documenti di viaggio, sui diversi tipi di test Covid-19 disponibili e sulle regole per la quarantena, visitare il sito web del Governo olandese.

Leggi tutte le informazioni utili per una vacanza o un soggiorno nei Paesi Bassi.

Strutture ricettive, locali di ristorazione e negozi

I Paesi Bassi hanno riaperto la maggior parte delle attività, pertanto puoi prenotare un soggiorno per le vacanze presso tutte le strutture ricettive disponibili, come ad esempio hotel, campeggi e villaggi vacanze. Prima di partire, è comunque buona norma informarsi in merito alle regole adottate dalle singole strutture ricettive. Anche i negozi sono aperti (in ottemperanza alle disposizioni vigenti) e pronti ad accoglierti. Gli orari di chiusura sono stati modificati (ore 20.00 per i negozi di beni di prima necessità, ore 17.00 per i negozi di beni non essenziali) ed è stato reintrodotto l'obbligo di indossare la mascherina.

Caffè, ristoranti, bar e locali notturni:

  • Dal 19 dicembre 2021 tutti i locali di ristorazione (incluse le terrazze esterne) sono temporaneamente chiusi. Sono consentiti l'asporto e la consegna a domicilio. Leggi le regole che interessano il settore della ristorazione.

Negozi:

  • Solo i negozi di generi di prima necessità, come supermercati, farmacie e drogherie, restano aperti fino alle 20.00. È obbligatorio indossare la mascherina e mantenere una distanza interpersonale di 1,5 metri.
  • I negozi di beni non essenziali, come i negozi di abbigliamento e di articoli per la casa, nonché le attività di servizi alla persona, quali parrucchieri e saloni di bellezza, rimangono chiusi fino al 14 gennaio 2022. È consentito il ritiro dei prodotti ordinati online fino alle 17.00 (Click & collect).

Strutture ricettive:

  • Gli hotel sono aperti secondo gli orari normali. I ristoranti e i bar sono aperti fino alle 17.00. Sono consentiti l'asporto e il servizio in camera. È comunque consigliabile informarsi in anticipo in merito alle regole adottate dalle singole strutture.
  • I campeggi e i villaggi vacanze sono aperti. Tuttavia anche in questi luoghi vengono attuate misure per il contenimento della diffusione del coronavirus. È dunque consigliabile informarsi in anticipo in merito alle regole adottate presso la struttura di destinazione.
  • Presso la propria sistemazione è consentito ricevere non più di 2 persone al giorno (fanno eccezione i bambini fino ai 12 anni compiuti). La sera della vigilia di Natale, il giorno di Natale, il giorno di Santo Stefano e per Capodanno è possibile ricevere non più di 4 persone al giorno.
  • È consigliabile informarsi per tempo in merito alle condizioni di cancellazione, che possono variare notevolmente da struttura a struttura.

Eventie e attività di svago:

  • I luoghi di svago all'aperto, come spiagge e parchi urbani, sono liberamente accessibili.

Uso dell'app CoronaCheck come green pass

Dal 24 novembre, per tutti gli adulti dai 18 anni in su vige nuovamente l'obbligo di mantenere la distanza di 1,5 metri dalle altre persone. Inoltre, per accedere a determinati luoghi, tutte le persone dai 13 anni in su devono esibire la Certificazione verde COVID-19. Questo vale, ad esempio, per locali di ristorazione, musei, cinema, eventi, competizioni sportive e manifestazioni culturali. Il green pass attesta l'esito negativo di un test Covid-19, l'avvenuta vaccinazione o la guarigione. È anche possibile caricare questi documenti nell'app olandese CoronaCheck e usare l'app come Certificazione verde Covid-19. L'app è disponibile per i dispositivi iOS e Android. Per ottenere una versione cartacea del green pass, visitare il sito CoronaCheck.nl/print. Coloro che non dispongono di un certificato di vaccinazione o di guarigione possono prenotare un test gratuito almeno 24 ore in anticipo tramite il sito testvoortoegang.nl. Tutte le persone dai 14 anni in su sono tenute a esibire un documento di identità unitamente alla Certificazione verde COVID-19. I documenti di identità validi sono la carta di identità, il passaporto e la patente di guida.

Cosa fare in presenza di sintomi

Se durante il tuo soggiorno nei Paesi Bassi riscontri sintomi riconducibili a un'infezione da coronavirus, rimani isolato presso la struttura ricettiva e sottoponiti al test. Chiama il numero 0800-1202 (tutti i giorni dalle ore 8:00 alle ore 20:00) o il numero 0850 659 063 per prenotare un test. In caso di emergenza chiama il numero 112. Se risulti positivo al Covid-19, segui le istruzioni fornite dal personale del servizio sanitario. Se hai problemi con i documenti di viaggio durante il soggiorno nei Paesi Bassi, puoi rivolgerti alla tua ambasciata. Tramite questo link puoi visualizzare tutte le informazioni di contatto di ambasciate e consolati dei Paesi Bassi.

Rientro dai Paesi Bassi

Per numerosi paesi i Paesi Bassi rappresentano ancora una zona ad alto rischio. Pertanto al rientro nel proprio paese potrebbe essere necessario esibire il risultato negativo di un test Covid-19 e compilare un'autodichiarazione sanitaria. Prima di intraprendere il viaggio di ritorno, è consigliabile verificare quali sono le regole e le eccezioni in vigore nel proprio paese. Informazioni importanti per viaggiare da e verso l'Italia sono disponibili qui.

Tieni presente che le misure legate al contenimento della diffusione del coronavirus possono variare in un breve arco di tempo. Pertanto le informazioni contenute in questo sito web potrebbero non essere aggiornate.

Domande frequenti sul COVID-19