Dordrecht

16 Nov 2018

Dordrecht, antica città con una storia ricca e ancora ben tangibile. Durante il Medioevo la città salì alla ribalta trasformandosi in un punto nevralgico commerciale e governativo per tutta la regione. Grazie al suo precoce sviluppo, per Dordrecht il Secolo d’Oro ebbe inizio già a partire dal quattordicesimo secolo, prima ancora che nel resto del paese. La città fu anche testimone della nascita dei Paesi Bassi nella sua forma moderna: nel 1572 si tenne infatti “La prima assemblea degli stati liberi”, tenutasi nella Corte dei Paesi Bassi (‘Het Hof van Nederland’), un ex monastero agostiniano. Questo evento importantissimo segnò l’inizio della Repubblica indipendente dei Paesi Bassi, predecessore del paese che noi oggi conosciamo. L’assemblea pose anche le basi per lo sviluppo di un periodo floridissimo, il Secolo d’oro per l’appunto. Per Dordrecht questo fu però il punto di fine del proprio periodo di benessere, poiché molte altre città la superarono in grandezza ed importanza. Oggi il palazzo ‘Het Hof van Nederland’ ospita un museo interattivo dove i visitatori possono scoprire di più riguardo a questo evento storico e all’importanza di Dordrecht nel passato. La città fu anche la patria di moltissimi maestri della pittura olandese, come numerosi degli allievi di Rembrandt, come Aelbert Cuyp, Nicolaes Maes, Aert de Gelder, Samuel van Hoogstraten e Ferdinand Bol. Molti dei loro lavori si trovano oggi nella collezione del Museo di Dordrecht.

Dordrechtsmuseum

In occasione dell’anno tematico Rembrandt e il Secolo d’oro, dall’11 novembre 2018 al 26 maggio 2019, il Museo di Dordrecht presenta la mostra: “Work, pray and admire – un nuovo sguardo su arte e calvinismo”.

Una mostra per approfondire la conoscenza artistica di questo periodo storico, conoscere di più riguardo al legame tra arte e calvinismo e sfatare alcuni dei miti più persistenti sul calvinismo. Oltre ai dipinti si può scoprire di più riguardo a musica, letteratura e architettura ecclesiastica ed osservare opere di grandi pittori dal 17° fino al 20° secolo, come Rembrandt van Rijn, Ferdinand Bol, Vincent van Gogh, Piet Mondriaan e Theo van Doesburg.

Museo di Dordrecht

Il museo di Dordrecht è uno dei più importanti musei di belle arti d’Olanda, grazie ad un’imponente collezione di dipinti olandesi dal 16° secolo fino ad oggi. Dordrecht ha avuto un ruolo molto importante durante il Secolo d’oro, pertanto ottima occasione per visitare il museo e allo stesso tempo passeggiare e scoprire il centro di Dordrecht, per una giornata all’insegna della storia.

www.dordrechtsmuseum.nl