Visita la città natale di De Stijl

388 Visualizzazioni

19 di 21 visitatori ritengono utili queste informazioni.

Scopri la storia e l'influenza del movimento artistico De Stijl a Leida, città in cui gli artisti olandesi Theo van Doesburg e Piet Mondrian lanciarono il movimento nel 1917.

  • Visita la storica città olandese di Leida, dove Theo van Doesburg e Piet Mondrian lanciarono la rivista d'arte De Stijl nel 1917.
  • Ammira un prototipo della 'Maison d'Artiste' di Theo van Doesburg e Cor van Eesteren.
  • Nel 2017, vieni a scoprire l'impatto di De Stijl grazie al contributo di 20 artisti internazionali che creeranno un'immensa opera a cielo aperto.

La nascita di De Stijl a Leida

De Stijl, che significa letteralmente 'Lo stile', fu un importante movimento artistico del Novecento e viene considerato il principale contributo olandese all'arte moderna. Fu nella storica città di Leida che, nel 1917, gli artisti olandesi Theo van Doesburg e Piet Mondrian lanciarono una rivista d'arte con il nome di 'De Stijl' allo scopo di condividere la loro nuova visione artistica. Lavorando in stretta collaborazione con colleghi come Bart van der Leck, J.J.P. Oud e Vilmos Huszár, il loro lavoro si espanse ben presto al di là dei confini editoriali.

Un gruppo sempre più numeroso di artisti e designer olandesi e internazionali abbracciò i principi etici di De Stijl: avere un impatto giocoso, visivo e ottimista sulla vita delle persone attraverso dipinti, arredamento o architettura. Le caratteristiche più conosciute del movimento erano l'astrazione geometrica, l'affiancamento di linee geometriche dritte all'asimmetria e sgargianti colori primari utilizzati unitamente ai non colori.

La rivista d'arte De Stijl continuò a essere pubblicata sotto la guida del suo direttore unico Van Doesburg fino all'ultimo numero nel 1928. Gli artisti e le opere di questo movimento hanno influenzato indubbiamente il mondo dell'arte e del design internazionale per un intero secolo e continuano tuttora ad attrarre nuovi seguaci.

Esplora la regione: Leida

A un tiro di schioppo dall'Aia, Leida è una città con un meraviglioso centro storico, un'atmosfera internazionale e una popolazione dinamica di giovani studenti. Questa città è stata il luogo di nascita di Rembrandt van Rijn, la sede dei Padri pellegrini prima che si imbarcassero per l'America e un posto spesso visitato addirittura da Albert Einstein che vi si recava per incontrarsi con l'eminente fisico teorico Paul Ehrenfest. La città si trova nei pressi del litorale del Mare del Nord e generalmente viene visitata soprattutto in primavera quando i campi di fiori colorati dell'area circostante sbocciano in tutto il loro splendore.

Mezzi di trasporto

  • Raggiungi L'Aia in meno di mezz'ora
  • In meno di un'ora potrai raggiungere Utrecht, Amersfoort, il Brabante, Amsterdam e l'Aeroporto di Schiphol.
  • Drachten si trova a quasi due ore di distanza e il tragitto ti permetterà di attraversare la Afsluitdijk, una diga lunga 32 chilometri, meraviglia ingegneristica e straordinaria attrazione internazionale.

Dove Dormire

Vivi la magnificenza della Leida storica trascorrendo una notte nella lussuosa Villa Rameau, accanto all'iconica Chiesa di San Pietro.

Ti consigliamo

Scopri le radici di De Stijl a Utrecht e Amersfoort. Visita la città natale di Piet Mondrian e ammira la più grande collezione di opere di Gerrit Rietveld al mondo.

Mondrian e De Stijl

Il movimento De Stijl venne fondato nel 1917. Tra i principali esponenti di De Stijl si annoverano Theo van Doesburg, Piet Mondrian, Bart van der Leck, J.J.P. Oud e Gerrit Rietveld. Scopri di più su questa corrente artistica.

Continua

Leida

Dai un’occhiata qui per il programma completo dell’anno Mondrian tot Dutch Design a Leida.

Continua