La vita e le origini di Vincent Van Gogh

13 Mag 2019

In seguito al primo tour descritto nella precedente newsletter, vi proponiamo ora il secondo tour, questa volta a Zundert, città natale di Vincent Van Gogh. Intitolato “Tour nella terra nativa di Van Gogh: le radici del maestro” , esso è la seconda delle tre Esperienze a Impatto Sociale (Social Impact Experiences) dedicate a Vincent Van Gogh e lanciate da AirBnb, in collaborazione con Van Gogh Brabant, per stimolare i viaggiatori a seguire le tracce dell’artista nella caratteristica regione del Noord-Brabant. Fu proprio qui che Van Gogh visse e trasse ispirazione per le sue prime opere. La seconda di queste esperienze si svolge a ZUNDERT.

Peter Dictus, produttore teatrale nato nel Brabant e guida locale, ha tratto ispirazione dalla vita e dalle opere di Vincent Van Gogh fin dalla più tenera età. Durante questo tour sarà proprio lui ad accompagnare i visitatori alla scoperta delle radici dell’artista, dove e come è cresciuto e quale fu l’influenza che Zundert e i suoi dintorni esercitarono sulle sue opere.

Questo tour condurrà il visitatore in una parte molto speciale della città natale di Vincent, darà la possibilità di visitare luoghi unici e partecipare al racconto di episodi inediti della vita del pittore.

Punto di incontro sarà la Vincent Van Gogh House, dalla quale si partirà per la visita alla canonica in cui il padre di Vincent assolse al proprio dovere di pastore per 22 anni, proseguendo nell’adiacente cimitero in cui è sepolto il fratello Theo. Dopo una passeggiata nel giardino in cui Van Gogh giocava da bambino, seguirà la visita alla Vincent van Gogh House, la casa natale di Vincent Van Gogh. Non si tratta di un classico museo, ma di un vivace centro artistico e culturale in cui si assiste a una presentazione permanente molto coinvolgente della vita e delle opere di Vincent Van Gogh dal titolo “Vincent van Gogh – le radici di un maestro”. Qui Peter svelerà i retroscena dell’infanzia di Vincent, grazie anche alla possibilità di accedere ad alcuni luoghi non conosciuti al pubblico.

Ulteriore tappa sarà la scultura dedicata a Vincent e al fratello Theo, famosa in tutto il mondo, scolpita da Ossip Zadkine, inaugurata il 28 maggio 1964 da Sua Maestà la Regina Juliana dei Paesi Bassi.

https://www.airbnb.co.uk/experiences/714253